A- A+
Economia
Stellantis, Elkann: triplicherà le vendite dell'elettrico. Mercato boom

Stellantis punta a triplicare le vendite di auto elettriche nel 2021. Lo afferma il presidente John Elkann nella consueta lettera agli azionisti, secondo cui "grazie alla sua dimensione Stellantis potrà investire risorse per offrire ai clienti nuovi prodotti. E sarà in grado anche di aumentare significativamente la sua gamma di modelli elettrificati: nel 2021, con 11 nuovi modelli ad alto voltaggio, prevediamo di quasi triplicare le nostre vendite globali di veicoli (Bev e Phev) da 139mila a 400mila".

EFFETTO LOCKDOWN: IMMATRICOLAZIONI AUTO BOOM A MARZO/ Balzo delle Immatricolazioni a marzo, sfiorano il 500% ma è effetto del primo lockdown in Italia. Le associazioni di settore chiedono un immediato rifinanziamento degli incentivi, altrimenti si andrà al collasso. Nel mese di marzo 2021 la Motorizzazione ha immatricolato 169.684 vetture rispetto a 28.415 dello stesso periodo del 2020, con un rialzo del 497,2%. Sul dato incide il fatto che a marzo 2020 l'Italia era in lockdown totale. Nei primi tre mesi dell'anno sono state immatricolate 446.978 vetture contro 347.406, con un aumento del 28,7%. Boom anche per Stellantis: il nuovo gruppo nato dalla fusione tra Fca e Psa, ha immatricolato a marzo del 2021 68.222 vetture a fronte delle 8.096 vetture immatricolate complessivamente a marzo 2020 (quando l'Italia era in lockdown), con un rialzo del 742,7%. La quota di mercato si attesta al 40,2% rispetto al 28,5% dello stesso periodo dello scorso anno. 

"Nel secondo trimestre del 2020 - ha spiegato il presidente in una lettera agli azionisti di Exor che apre il bilancio 2020 della holding della famiglia Agnelli - abbiamo vissuto un cambiamento epocale nel settore automobilistico, caratterizzato dal blocco totale degli stabilimenti e della produzione in tutto il mondo. La chiusura ha avuto immediate conseguenze sul piano finanziario, perchè ha determinato un aumento del capitale circolante, che ha portato Fca e i suoi fornitori a dover gestire significativi problemi di liquidità".

"Desidero complimentarmi con Mike Manley - ha aggiunto Elkann - e con tutti i nostri colleghi in Fca che hanno gestito enormi problemi operativi, mentre agivamo per proteggere i nostri dipendenti e i nostri partner, risolvendo tali pressanti questioni di tipo finanziario".

"Siamo particolarmente entusiasti - ha sottolineato Elkann - delle crescenti opportunità in settori quali la mobilità, il fintech e l'healthcare. Si tratta di settori che stanno attraversando forti cambiamenti strutturali, dove pensiamo che emergeranno nuove e grandi aziende leader".

"Per esempio nella mobilità - ha spiegato il presidente di Exor - i veicoli elettrici, il trasporto aereo e spaziale di nuova generazione, il delivery coi droni, la digitalizzazione delle flotte, la guida autonoma e tutte le infrastrutture sottostanti legate a essa (rinnovabili, batterie, infrastrutture di rete) stanno rivoluzionando e in alcuni casi rivitalizzando i settori tradizionali". "Come maggiori azionisti di Stellantis e di Via Transportation - aggiunge Elkann - ci troviamo nel cuore di questo cambiamento e abbiamo l'opportunità unica di potervi prendere parte nel prossimo decennio". 

La lettera agli azionisti è stata anche l'occasione per fare il punto sulle altre società di cui la cassaforte degli Agnelli è azionista. "Siamo molto impegnati con Ferrari, che è diventata la nostra azienda di maggior valore. I miei più cari ringraziamenti vanno a Louis Camilleri, ritiratosi a dicembre per ragioni personali dalla posizione di amministratore delegato, per la straordinaria leadership dimostrata negli ultimi due anni. Sotto la guida di Louis, Ferrari ha raggiunto nuovi traguardi e ha gettato solide basi per il futuro. Sono lieto di annunciare che il Cda sta facendo buoni passi avanti nel processo di selezione del leader giusto che guiderà Ferrari verso una nuova era e verso traguardi ancora più grandi".

Secondo Elkann, Cnh Industrial ha concreti margini di miglioramento nei prossimi anni, mentre Partner Re "ha grandi potenzialita'" da esprimere. Shang Xia, di cui Exor è azionista di maggioranza, può diventare il primo marchio cinese globale del settore. L'obiettivo della cassaforte degli Agnelli, sempre piu' impegnata nel venture capital, rimane quello di costruire grandi societa'.

Commenti
    Tags:
    stellantisjohn elkann exorstellantis elettrico
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Super Lega come Black Mirror 'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    Ironia social

    Super Lega come Black Mirror
    'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER

    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.