A- A+
Economia
orsi

Il rischio si è trasformato in realtà. L'India ha avviato la procedura di cancellazione della commessa da 748 milioni di dollari (pari a circa 560 milioni di euro) per l'acquisto dei 12 elicotteri italiani a seguito delle accuse di corruzione connesse al contratto. Il Ministero della Difesa indiano ha annunciato con un comunicato che ha "avviato l'azione per l'annullamento del contratto" relativo ai 12 apparecchi AW101 (AgustaWestland). Già era stato disposto il congelamento dei pagamenti per gli elicotteri a seguito degli sviluppi relativi al caso Finmeccanica, che hanno condotto all'arresto del suo ormai ex numero uno Giuseppe Orsi. Ex numero uno perché, durante l'interrogatorio nel carcere di Busto Arsizio, ha rassegnato le dimissioni da presidente e da consigliere del gruppo.

Lo ha confermato l'avvocato che lo assiste, Ennio Amodio. Le dimissioni sono avvenute con una lettera data al giudice nella quale Orsi "ribadisce la linearità del suo operato in esclusivo interesse di Finmeccanica e delle sue controllate". Le dimissioni sarebbero arrivate per "rasserenare il clima che si è creato in conseguenza dell'intervento della magistratura". Nel corso dell'interrogatorio, Orsi ha ribadito di non aver "mai saputo di manovre illecite nel corso della gara".

Il ritiro delle commesse è una nuova grana per il neo amministratore delegato, Alessandro Pansa. Anche perché potrebbe non essere l'unico passo indietro. Sarebbero a rischio anche gli appalti di Finmeccanica con il ministero della Difesa italiana. In particolare potrebbe scattare il divieto a stipulare contratti con la pubblica amministrazione. Il rischio che commesse e sanzioni possano pesare sui conti del gruppo appesantisco il titolo. A Piazza Affari Finmeccanica cede il 3%.      

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
finmeccanicaindiaorsi
i più visti
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.