A- A+
Economia
Strauss-Kahn salvo, il processo finirà in un nulla di fatto

 L'accusa della procura di Lille ha ufficialmente chiesto il proscioglimento di Dominique Strauss-Kahn imputato per sfruttamento delle prostituzione. Ad alleggerire la posizione giudiziaria di Strauss-Khan e' stata la rinuncia a proseguire l'azione legale da parte di due prostitute, inizialmente parti civili nel processo.
Dominique Strauss-Kahn verso il proscioglimento.

Lo ha ufficialmente chiesto l'accusa della procura di Lille. Strauss-Kahn è imputato per sfruttamento delle prostituzione. Si sta per concludere in un nulla di fatto il processo contro il 65enne ex direttore del Fondo monetario internazionale (Fmi), già scagionato dalle accuse di stupro a New York, che travolsero nel 2011 la sua carriera.

Ad alleggerire la posizione giudiziaria di Strauss-Khan è stata la rinuncia a proseguire l'azione legale da parte di due prostitute, inizialmente parti civili nel processo. Gli avvocati delle donne hanno ammesso di non avere sufficienti elementi per vincere la causa e di aver quindi deciso di ritirarsi. L'ex direttore dell'Fmi ha più volte negato "attività selvagge", sostenendo che i festini a cui ha partecipato sono stati pochi e rari e ha ribadito che non sapeva che le donne coinvolte fossero prostitute.

Tags:
strauss-kahnnew yorkstuprofmiprostitute
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.