A- A+
Economia
Tasi, entro il 16 ottobre versare la prima rata. Ecco quanto paga l'inquilino

Tasi, entro il 16 bisogna pagare la prima rata nei comuni della Tassa sui servizi indivisibili che hanno deliberato le aliquote tra la fine di maggio e il 10 settembre. Per tutti gli altri, la minoranza visto che si tratta di 659 Comuni su un totale di oltre 8000, si pagherà con l’aliquota 0,1% in unica soluzione entro il 16 dicembre, data in cui in tutta Italia dovrà comunque avvenire il saldo. Per capire quanto pagare al Comune di residenza, è possibile  procurarsi la delibera comunale attraverso Internet.

Le delibere sono operative solo se sono pubblicate sul sito www.finanze.it. La ricerca è stata facilitata perché nella pagina è evidenziato a sinistra un link che porta all’elenco delle delibere, con un motore di ricerca. Attenzione in quei comuni che hanno depositato sul sito più delibere: bisogna sempre fare riferimento alla più recente. La delibera comunque si trova anche sui siti dei comuni, dove spesso sono indicati anche le modalità per accedere al calcolo on line e effettuare la stampa del modello F24. Rispetto all’Imu la Tasi consente ai municipi molta più discrezionalità nel variare aliquote e detrazioni e solo un’attenta lettura (non sempre agevole) della decisione permette di identificare la fattispecie in cui rientra l’immobile per cui si deve pagare.
 
Il secondo passo per calcolare il tributo è conoscere quanto vale per il fisco il proprio immobile. Per chi effettua la dichiarazione dei redditi, dove la rendita va indicata obbligatoriamente o per chi comunque ha già pagato negli scorsi anni un tributo immobiliare (Imu o Ici) non dovrebbe essere un problema. Il procedimento per calcolare l’imponibile è lo stesso dell’Imu, quindi bisogna aumentare la rendita del 5%, e moltiplicare il risultato per un coefficiente che varia a seconda del tipo di immobile. Per le abitazioni e i box il moltiplicatore è 160, 55 quello dei negozi, 80 per gli uffici.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tasifiscocomunecasainquilini
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.