A- A+
Economia
Tasse, nuovo rinvio delle cartelle. Riscossione bloccata fino a maggio
(fonte Lapresse)

Dopo lo stop fino al 28 febbraio, nuova scadenza per l'invio delle cartelle esattoriali che l'Agenzia delle Entrate avrebbe dovuto inviare già il 31 gennaio: ancora due mesi di respiro sul fronte della riscossione delle tasse. Secondo quanto riporta il Messaggero, infatti, il neo Governo Draghi sarebbe infatti pronto a congelare l'invio di 54 milioni di cartelle esattoriali rinviando l'operazione in primavera, a fine aprile.

Originariamente, con un primo decreto legge ad hoc da parte dell'esecutivo Conte, l'attività dell'Agenzia delle Entrata era stata sospesa fino al 31 gennaio e a questo intervento si era poi aggiunto un secondo provvedimento in Zona Cesarini che ha congelato tutto fino al 28 febbraio.

Adesso l'esecutivo Draghi si prepara ad azionare il terzo stop, fermo restando che, sul fronte del fisco, la rotta indicata dal nuovo inquilino di Palazzo Chigi quella di una visione di più ampio respiro in vista di una complessiva riforma del sistema fiscale.

Questa nuova tregua, nei ragionamenti del successore di Giuseppe Conte, consentirà a molti contribuenti, che oggi si trovano in difficoltà economiche, di poter adempiere ai propri doveri fiscali in modo piu' sereno. Ovviamente nel pacchetto congelato rientrano la riscossione coattiva e l'attivita' di notifica degli avvisi di accertamento. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    tassecartelle esattorialirinvio cartelle esattoriali
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.