A- A+
Economia
Dodici anni e un miliardo e 200 milioni: la Bce ha la sua nuova sede

Dopo 12 anni e 1,2 miliardi di euro è ufficiale: la Bce ha la sua nuova scintillante sede. Si è concluso infatti il trasloco dei 2.600 dipendenti che dall'Eurotower nel centro città sono passati ad occupare gli uffici sorti sopra la Grossmarkthalle, gli ex mercati generali di Francoforte, famosi per esser stati durante la guerra un centro di deportazione  degli ebrei.

Così, nonostante i 3 anni di ritardo sulla tabella di marcia e i 400 milioni in più del conto finale, il 4 dicembre la riunione mensile del consiglio di rettivo della Banca centrale europea si terrà al 41esimo piano di una delle due torri gemelle da 185 metri, in cemento vetro e acciaio, che ora costituiscono il quartier generale di Draghi & Co.

Le due torri, collegate fra loro da scenografici passaggi sospesi, si trovano sulle rive del Meno, ad Ostend, ex quartiere malfamato dove i prezzi delle abitazioni stanno già lievitandoL'edificio è certamente più freddo, più funzionale e più moderno rispetto al precedente (quello con il grande simbolo dell'euro blu nel giardino antistante). Tutto è controllato da computer, gli ascensori sono capaci di salire 45 piani in pochi secondi, il riscaldamento è ottenuto riciclando il calore generato da computer e le finestre della torre sud - la più ambita delle due - sono protette da uno schermo solare. Non solo: l'acqua dei wc è acqua piovana riciclata e c'è una grande palestra che pare abbia già riscosso notevole successo.

Di tutti gli edifici dell'Unione europea, la nuova sede della Bce è senza dubbio il più spettacolare. E anche il più costoso: 1,2 miliardi appunto, di gran lunga più degli 850 milioni di euro preventivati nel 2010. I costi sono lievitati a causa dell'aumento delle materie prime e dei costi più elevati del previsto della ristrutturazione della Grossmarkthalle, che in quanto monumento storico ha richiesto la conservazione della sala originale con i graffiti dei prigionieri in difficoltà.

Va detto però che visto che la Bce è proprietaria del nuovo edificio, potrà piano piano rientrare visto che non dovrà più pagare l'affitto da capogiro della torre in cetro città utilizzata finora. Il lavoro è stato pagato con i soldi della banca (il cui capitale a fine 2013 ammontava a 7,6 miliardi di euro).

 

 

 

Tags:
bcetorrenuova sedegrossmarkthallefrancoforte
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà

Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.