A- A+
Economia
Triboo Media che boom: un esordio strepitoso a Piazza Affari

Debutto nell'Aim con fiammata per Triboo media che ha chiuso la prima giornata a 4,45 euro (dopo un rialzo del 12,50% a 4,5 euro con picchi a 4,8). Un grande esordio per la società specializzata nella pubblicità online di ultima generazione. Non basta, il brand in fase di collocamento ha raccolto 24 milioni di euro e il flottante al momento dell’ammissione è stato del 37,7% con una capitalizzazione pari a 63,6 milioni di euro. Numeri davvero importanti. L'ad, azionista e fondatore Alberto Zilli punta all'Mta: “L’obiettivo è passare all’altro mercato tra due anni. Speriamo di non deludere gli investitori in questa nuova avventura”.

E “un giorno importante, questa quotazione è il rafforzamento della strategia che seguiamo da molto tempo: agevolare l’accesso al mercato dei capitale di quelle pmi che si distinguono per eccellenza. Siamo alla quinta quotazione del 2014, il trend è molto positivo”, ha spiegato Massimo Tononi, presidente di Borsa italiana

Tags:
triboo mediaaim
i più visti
in evidenza
La prof di corsivo al Grande fratello Signorini corteggia Elisa Esposito

La star di TikTok intanto sbarca su Only Fans

La prof di corsivo al Grande fratello
Signorini corteggia Elisa Esposito


casa, immobiliare
motori
Stellantis protagonista dell’ottavo Design Summit

Stellantis protagonista dell’ottavo Design Summit

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.