A- A+
Economia
Trimestrale Gruppo 24 Ore: continua la crescita dei ricavi (+1,1%)
Trimestrale Gruppo 24 Ore: continua la crescita dei ricavi (+1,1%)

TRIMESTRALE GRUPPO 24 ORE, CONTINUA LA CRESCITA DEI RICAVI (+1,1%)
 
Ricavi digitali quotidiano e verticali +2,1 mln (+36,3%). I ricavi digitali da informazione superano carta (58% vs 53% dei primi 3 mesi 2015). Ricavi digitali complessivi al 3,7%, aumentano dell’4,5% e ammontano a 28,1 milioni. Ricavi diffusione quotidiano +4,5%, in controtendenza mercato (-7,2% copie diffuse). Ebitda editrice migliora di 1,9 milioni (+20,2%). Margine operativo lordo di Gruppo positivo per 0,1 milioni.
Pubblicità System con pari perimetro +1,3%. A 32,1 milioni in diminuzione di 1,1 mln per riduzione concessioni.

 

Il Sole 24 ORE S.p.A.: il CdA approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2016
 
 
·          Ricavi consolidati di Gruppo sono pari a 86,0 milioni di euro, in incremento di 0,9 milioni di euro rispetto al primo trimestre del 2015 (+1,1%).
 

·         I ricavi digitali da contenuto informativo del quotidiano e dei quotidiani verticali sono in crescita di 2,1 milioni di euro (+36,3%). Complessivamente i ricavi digitali da contenuto informativo hanno superato i ricavi da contenuto in versione cartacea, attestandosi al 58% del totale dei ricavi da contenuto, rispetto al 53% del primo trimestre del 2015.
 
·          I ricavi digitali complessivi del Gruppo ammontano a 28,1 milioni di euro e sono pari al 32,7% del totale dei ricavi (erano pari al 31,6% nel primo trimestre 2015) in incremento del 4,5% rispetto al primo trimestre 2015.
 
·          I ricavi diffusionali del quotidiano sono in crescita del 4,5% rispetto al 1° trimestre 2015 (+0,8 milioni di euro), in controtendenza rispetto al mercato di riferimento in calo del 7,2% in termini di copie diffuse complessive (fonte: ADS gennaio –marzo 2016).
 

·          I ricavi pubblicitari, pari a 32,1 milioni di euro, sono in diminuzione di 1,1 milioni di euro 
(-3,3%) rispetto allo stesso periodo del 2015, principalmente per il venir meno di alcune concessioni di editori terzi; al netto di tale effetto, i ricavi pubblicitari sono in crescita dell’1,3%, ancora in controtendenza rispetto al mercato di riferimento che ha chiuso in flessione (-0,6% fonte Nielsen gennaio – febbraio 2016). La raccolta pubblicitaria di Radio 24 ha registrato un incremento del 2,2% rispetto al primo trimestre 2015, con una performance migliore rispetto al mercato radio nazionale in crescita dell’1,8%.

 

·          I ricavi dell’Area Education & Services sono in crescita del 7,3% rispetto al primo trimestre 2015, in particolare per lo sviluppo delle nuova linea prodotti per le aziende e del buon andamento della Business School.
 

·          L’Area Cultura registra ricavi in crescita del 4,5%.
 

·         Margine Operativo Lordo (ebitda) è positivo per 0,1 milioni di euro (+1,8 milioni di euro nello stesso periodo del 2015). La variazione è attribuibile al diverso perimetro della raccolta pubblicitaria e a proventi operativi del primo trimestre 2015. Il margine operativo lordo di Editrice è positivo per 1,9 milioni di euro, in crescita del 20,2%, grazie in particolare all’innovazione digitale, alla razionalizzazione e alla valorizzazione del portafoglio prodotti.
 

·          Il risultato netto attribuibile ad azionisti della controllante è pari a -5,9 milioni di euro e si confronta con un risultato negativo di 2,8 milioni di euro del primo trimestre 2015.
·          La posizione finanziaria netta è negativa per 20,5 milioni di euro, si confronta con un valore di -26,8 milioni di euro al 31 dicembre 2015.
 
 
Si è riunito oggi, sotto la presidenza del Cav. Lav. Dr. Giorgio Squinzi, il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 ORE S.p.A., che ha approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2016.
Nel primo trimestre 2016, il Gruppo 24 ORE ha conseguito ricavi consolidati pari a 86,0 milioni di euro, in incremento di 0,9 milioni di euro rispetto al primo trimestre del 2015 (+1,1%), principalmente grazie alla crescita dei ricavi digitali da contenuto informativo del quotidiano e dei quotidiani verticali di 2,1 milioni di euro (+36,3%), dei ricavi dell’area Education & Services pari a 0,6 milioni di euro (+7,3%) e Cultura per 0,3 milioni (+4,5%). I ricavi pubblicitari registrano una flessione di 1,1 milioni di euro (-3,3%), che a perimetro omogeneo sarebbero in crescita di 0,4 milioni di euro (+1,3%).
I ricavi digitali complessivi del Gruppo ammontano a 28,1 milioni di euro e sono pari al 32,7% del totale dei ricavi (erano pari al 31,6% nel primo trimestre 2015) in incremento del 4,5% rispetto al 2015.
 
In particolare:
-         i ricavi diffusionali del quotidiano (carta + digitale) sono in crescita del 4,5% rispetto al primo trimestre 2015 (+0,8 milioni di euro), con un mercato in calo del 7,2% in termini di copie diffuse complessive (fonte ADS marzo 2016). Il quotidiano conferma la propria leadership in copie digitali (226.158 copie) e la seconda posizione per diffusione cartacea + digitale nel ranking di tutti i quotidiani con 382.032 copie (ADS marzo 2016).  A completamento del sistema Sole, alle copie cartacee e digitali si aggiungono gli oltre 37.000 abbonamenti de IlSole24ore.com.

-         i ricavi pubblicitari, pari a 32,1 milioni di euro, sono in diminuzione di 1,1 milioni di euro (-3,3%) rispetto allo stesso periodo del 2015, principalmente per il venir meno di alcune concessioni di editori terzi, al netto delle disomogeneità di perimetro i ricavi dell’area sono in crescita dell’1,3%.  Il mercato di riferimento registra nel complesso una flessione dello 0,6% (fonte Nielsen gennaio – febbraio 2016).

-         i ricavi dell’Area Education & Services ammontano a 9,4 milioni di euro, in crescita del 7,3%. Tale risultato positivo è dovuto al buon andamento della Business School, che rileva una crescita sia del numero di iniziative realizzate, che dei partecipanti e alla nuova linea prodotti Next24, lanciata nel 2015, con i servizi di supporto alle imprese nei processi d’innovazione e trasformazione digitale.

-         i ricavi dell’Area Cultura, pari a 6,0 milioni di euro, sono in crescita di 0,3 milioni di euro, pari al 4,5%, rispetto al 2015. Nel primo trimestre del 2016 è stata inaugurata la rassegna Il Simbolismo - Arte in Europa dalla Belle Époque alla Grande Guerra presso Palazzo Reale e il 24 marzo ha preso avvio la stagione 2016-2017 del MUDEC con la mostra dedicata a Mirò.

-         i ricavi derivanti dalla vendita di collaterali, libri e periodici cartacei sono in calo del 14,5% rispetto al 2015, per effetto della contrazione del mercato e per la scelta strategica di ridurre il portafoglio dei prodotti cartacei. 

 
I costi diretti e operativi sono pari a 58,3 milioni di euro in linea rispetto al primo trimestre 2015. Alcune tipologie di costo sono diminuite, grazie all’implementazione della strategia digitale e alle politiche e azioni di contenimento di tutte le nature di costo.
I costi di vendita risultano in crescita per 2,2 milioni di euro (+32,3%), in conseguenza dell’incremento dei ricavi da provvigioni relative alle attività sviluppate da TeamSystem e intermediate da 24 ORE Trading – Network.
 
Il Margine Operativo Lordo (ebitda) è positivo per 0,1 milioni di euro e si confronta con un risultato positivo di 1,8 milioni di euro dello stesso periodo del 2015. Tale variazione è dovuta principalmente al calo dei ricavi pubblicitari, oltreché a minori proventi operativi.

Il margine operativo lordo di Editrice, è positivo per 1,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al risultato del primo trimestre 2015 (+20,2%), confermando le dinamiche già emerse nel corso dell’esercizio precedente legate alle scelte strategiche di innovazione digitale e alla razionalizzazione e valorizzazione del portafoglio prodotti, unitamente al contenimento dei costi e all’efficienza dei processi.

La posizione finanziaria netta è negativa per 20,5 milioni di euro, si confronta con un valore di -26,8 milioni di euro al 31 dicembre 2015, in miglioramento di 6,3 milioni di euro grazie all’incasso anticipato del vendor loan pari a 24,5 milioni di euro. L’assorbimento del capitale circolante netto risente della stagionalità degli incassi, della dinamica dei pagamenti d’inizio anno, degli investimenti e del pagamento di oneri non ricorrenti. Il flusso di cassa dell’attività operativa migliora di 4,8 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2015, per il minor assorbimento del capitale circolante netto.
 
Nomine Comitato Controllo e Rischi e Comitato per le Nomine e le Remunerazioni
Il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore S.p.A. ha provveduto in data odierna alla nomina dei membri del Comitato Controllo e Rischi (composto dai Consiglieri Avv. Claudia Parzani, Ing. Carlo Pesenti e Dott.ssa Livia Pomodoro).
La Dott.ssa Livia Pomodoro è stata nominata presidente del Comitato Controllo e Rischi.
Il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore S.p.A. ha inoltre provveduto alla nomina dei membri del Comitato per le Risorse Umane e le Remunerazioni (composto dai Consiglieri Dott. Mauro Chiassarini, Dott. Nicolò Dubini ed Avv. Claudia Parzani).
Il Dott. Nicolò Dubini è stato nominato presidente del Comitato Risorse Umane e le Remunerazioni.
Il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore S.p.A. ha infine modificato la denominazione del Comitato Risorse Umane e le Remunerazioni in Comitato per le Nomine e le Remunerazioni ed approvato il relativo regolamento.
 
Prevedibile evoluzione dell’attività per l’esercizio in corso

La situazione economica è in lieve miglioramento, con una crescita attesa per il 2016 del PIL pari all’1,1%. Tale stima è però inferiore alle previsioni di fine 2015, che indicavano un aumento del PIL dell’1,4% (fonte: Confindustria centro studi).
In merito al mercato pubblicitario, i primi due mesi dell’esercizio hanno evidenziato, rispetto al 2015, ancora un calo della raccolta su quotidiani e periodici. Tuttavia le previsioni per l’esercizio 2016 sono ancora piuttosto incerte e confermano un ulteriore calo della raccolta pubblicitaria di quotidiani e periodici, su livelli analoghi a quelli del 2015. Le previsioni per Internet e Radio sono in leggera crescita.
Il Gruppo continua a perseguire attività volte all’ottimizzazione dei processi e alla riduzione dei costi, a rafforzare e ampliare le iniziative commerciali e continuerà a focalizzarsi su azioni volte all’incremento dei ricavi.
Il settore editoriale sta registrando mutamenti di carattere tecnologico e strutturale. I principali operatori dell’editoria stanno ampliando l’offerta digitale, rendendola maggiormente fruibile.
Per l’esercizio in corso il Gruppo prosegue lo sviluppo dei prodotti digitali, sostenuto dalla sempre maggiore integrazione di tutti i contenuti professionali de Il Sole 24 Ore, per compensare il previsto calo dell’editoria tradizionale cartacea.
Allo stato attuale e in assenza di eventi al momento non prevedibili, il Gruppo continua a monitorare attentamente il contesto di riferimento, ancora caratterizzato da un elevato grado d’incertezza, per quanto riguarda in particolare l’andamento del mercato pubblicitario. Tenuto conto di tale contesto, si prevede di confermare ragionevolmente per il 2016 un ebitda in miglioramento rispetto al 2015, unitamente ad un miglioramento dei flussi di cassa a livello operativo.

Tags:
gruppo-24ore-crescita-ricavi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.