A- A+
Economia
unicredit
 

"UniCredit ha esaurito con un certo anticipo tutto il programma di raccolta per il 2014, quindi problemi di funding nel medio termine non ne abbiamo".

Nel giorno in cui il presidente dell'Abi Antonio Patuelli lancia l'allarme sul vistoso calo (-9,3% a novembre anno su anno) a livello di sistema bancario della raccolta obbligazionaria, l'amministratore delegato di UniCredit Federico Ghizzoni alza il velo sui livelli di funding della prima banca italiana e si mostra invece non toccato da quello che, alla fine, è una conseguenza della mancanza di fiducia della gente.

Anzi, in una conferenza stampa a cui Affaritaliani.it era presente, rivela che "c'è molta richiesta di carta UniCredit" e che la banca "sta solo cercando di sfruttare le finestre migliori di mercato". Il top manager poi parla delle strategie dell'istituto di piazza Gae Aulenti sull'Ungheria e sulla concessione del credito nel 2014...

GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DELL'AMMINISTRATORE DELEGATO DI UNICREDIT FEDERICO GHIZZONI

unicredit
 

 

 

Tags:
unicreditghizzoni
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.