A- A+
Economia
marchionneSergio Marchionne

Up

Sergio Marchionne (Fiat): la prospettiva di una salita di Fiat sino al 100% nel capitale di Chrysler per poi procedere ad un’Ipo piace agli investitori, incoraggiati anche dal giudizio positivo di Ubs sul titolo.

Carlo Bozotti (Stm): dopo le vendite della settimana precedente sul titolo scattano ricoperture, in concomitanza col miglioramento dei giudizi da parte di alcune case d’investimento come Ubs e Jefferies.

Down

Carlo BozottiCarlo Bozotti

Alessandro Pansa  (Finmeccanica): la trimestrale non convince e Jp Morgan taglia il giudizio sul titolo, scatenando vendite in borsa anche perché Moody’s potrebbe a sua volta tagliare il rating del gruppo.

Franco Moscetti (Amplifon): analisti perplessi dai conti trimestrali, così in molti limano il target price pur confermando giudizi positivi sul medio termine. Per Equita il titolo vale 4,2 euro, per Exane 4,3 euro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marchionnefiatpansafinmeccanicaamplifon moscettibozottistm
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.