A- A+
Economia


 

 

obama resize

"Non sono affatto rassegnato a una paralisi dello Stato", ha spiegato il presidente americano Barack Obama a poche ore dalla scadenza per l'innalzamento del tetto del debito in Usa. Il tutto mentre i repubblicani continuano a fare muro contro il governo. Lo Speaker repubblicano alla Camera, John Boehner ha dichiarato infatti di non voler fare marcia indietro sulla richiesta di rinvio della riforma sanitaria: "La Camera - dice - ha fatto il suo lavoro" e invita i democratici a votare per il provvedimento repubblicano. A loro volta i democratici, che controllano il Senato, hanno respinto la proposta repubblicana, chiedendo alla Camera di approvare un bilancio provvisorio per il 2014.

E intanto si fanno i conti su quanto costerebbe al paese il primo shutdown dal 1996, quando in carica c'era il presidente Bill Clinton. Come riporta il Washington Post, la chiusura parziale delle agenzie federali potrà costare circa 200 milioni di dollari al giorno alla regione della capitale Washington, quella con più alta concentrazione di dipendenti pubblici e appaltatori federali. Inoltre, oltre 700.mila dipendenti pubblici potranno essere a vario titolo subire l'effetto negativo di uno shutdown.

Secondo Stephen Fuller, direttore del Center for Regional Analysis della Mason University, la paralisi federale peserà anche sul turismo, da cui deriva buona parte degli introiti della regione, specie se saranno chiusi musei, il National Zoo e le altre attrazioni locali. Tuttavia gli effetti negativi non si sentiranno subito: "l'economia non patirà molto a meno che lo shutdown non duri per tre o quattro settimane, ma per l'area di Washington è uno tsunami", ha detto Fuller, tanto più che il "sequester", i tagli automatici alla spesa pubblica scattati lo scorso marzo, ha già provocato danni sensibili alle casse della regione.


 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
obamausa
i più visti
in evidenza
Affari continua a salire Ad agosto crescita del 40%

Dati audiweb

Affari continua a salire
Ad agosto crescita del 40%


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.