A- A+
Economia
Vendite dettaglio sotto i livelli pre-Covid: a maggio +0,2% rispetto ad Aprile

Vendite dettaglio ancora sotto i livelli pre-Covid: a maggio +0,2% rispetto ad aprile. A fare da traino i beni non alimentari: +28% 

Nel mese di maggio le vendite al dettaglio in Italia registrano una lieve crescita congiunturale su mese. A fare da traino i beni non alimentari, ma accessori. In generale però i valori restano inferiori a quelli pre-pandemici.

In particolare, i dati resi noti dall’Istat mostrano una crescita dello 0,2% in valore e +0,4% in volume; mentre su basa annua, rispetto a maggio 2020, un aumento del 13,3% in valore e del 14,1% in volume. L'aumento del comparto non alimentare segna un +28,1% in valore e +28% in volume, mentre le vendite dei beni alimentari risultano in flessione: -1,5% in valore e -0,6% in volume. 

Rispetto ad aprile e quindi su base mensile, le vendite dei beni alimentari sono in calo: -2,0% in valore e -1,9% in volume, mentre aumentano quelle dei beni non alimentari: +2% in valore e +2,2% in volume. Tra i beni non alimentari, si registrano variazioni tendenziali positive per tutti i gruppi di prodotti ad eccezione di Dotazioni per l'informatica, telecomunicazioni, telefonia che segna un -4,0%.

Gli aumenti maggiori riguardano "abbigliamento e pellicceria" con un aumento dell'82,3% e calzature, articoli in cuoio e da viaggio con un +59,7%. Rispetto a maggio 2020, il valore delle vendite al dettaglio aumenta in tutti i canali distributivi: la grande distribuzione segna un +8,3%, le imprese operanti su piccole superfici un +19,5%, le vendite al di fuori dei negozi un +19,4% e il commercio elettronico +7,2%. 

A maggio, ha sintetizzato l'Istat, "si registra un contenuto aumento congiunturale dovuto alla variazione positiva delle vendite dei beni non alimentari. Nonostante ciò il livello delle vendite, sia in valore sia in volume, risulta ancora inferiore ai livelli antecedenti la crisi, ovvero febbraio 2020. Su base tendenziale continua, seppure a ritmi inferiori rispetto ad aprile, la sostenuta dinamica di crescita dei prodotti non alimentari, che nel maggio dello scorso anno erano ancora influenzati dalla chiusura di molte attività. In rallentamento, infine, la crescita delle vendite on-line". 

Commenti
    Tags:
    vendite dettaglio istatvendite dettaglio covidvendite dettaglio maggio
    i più visti
    in evidenza
    Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

    La ricerca sfata i luoghi comuni

    Iodio, non solo nell'aria di mare
    Come alimentarsi correttamente


    casa, immobiliare
    motori
    Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

    Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.