A- A+
Economia
Walgreen compra Alliance Boots: nasce il colosso mondiale delle farmacie

Walgreen, la più grande catena statunitense di farmacie ha messo sul piatto 15,3 miliardi di dollari per comprare il 55% di Alliance Boots, arrivando così a detenere il 100% del capitale di uno dei leader delle farmacie e dei negozi di bellezza in Europa e creando un colosso mondiale del settore.

Il gruppo di Chicago ha anche fatto sapere di voler mantenere il proprio domicilio fiscale negli Usa, dopo aver pensato di portarlo in Svizzera per spuntare benefici sul fronte della tassazione

Walgreens paghera' 5,29 miliardi di dollari (oltre 3,1 miliardi di euro) per rilevare il 55% di Alliance Boots, dopo i 6,7 miliardi di dollari versati per il 45% acquisito nel 2012. Il nuovo gruppo, che contera' su oltre 11mila farmacie in 10 Paesi (incluse le jv), sara' leader nella distribuzione farmaceutica e nella vendita all'ingrosso di prodotti farmaceutici a livello mondiale con oltre 370 centri di distribuzione e 180mila clienti in 20 Paesi.

Boots, che continuera' ad avere il quartier generale a Nottingham, si dice "soddisfatta" della decisione di Walgreens. La nuova entita', Walgreens Boots Alliance, sara' formata da 4 divisioni: Walgreen, la catena di drugstore piu' grande negli Usa, Boots (la catena di farmacie e cosmetici nel Regno Unito e in Irlanda), Pharmaceutical Wholesale e International Retail (che include Alliance Helathcare, il distributore farmaceutico leader in Europa) e Global Brands.

Al vertice del nuovo gruppo andranno funzionari di entrambe le societa': presidente e ceo sara' Greg Wasson, attuale ceo di di Walgreens, Stefano Pessina sara' executive vice chairman con responsabilita' per la strategia e M&A e presidente del nuovo comitato strategico del cda, mentre Ornella Barra sara' executive vice president di Walgreens Boots Alliance e president e ceo di Global Wholesale e International Retail.

Pessina ha commentato che: "la creazione della nuova impresa rappresenta la pietra miliare piu' significativa nella storia del gruppo e, cosa molto importante, un passo molto positivo per il futuro dell'industria del benessere. Assieme a Walgreens abbiamo gia' realizzato buoni progressi negli ultimi due anni e credo fermamente che la fusione comportera' significative possibilita' di crescita sia per i mercati maturi sia per quelli emergenti". Il ceo Greg Wasson ha affermato che "siamo molto felici di progredire con questa nuova iniziativa che ci permette di diventare un nuovo tipo di leader globale nel settore della salute. L'espansione globale di Alliance Boots rendera' la cura della salute di qualita' piu' conveniente e piu' accessibile in America e a livello mondiale. Stefano e io siamo inoltre soddisfatti del piano globale annunciato che creera' piu' valore per gli azionisti sia a breve sia lungo". Walgreens ha anche aggiornato i target finanziari con un obiettivo di utile per azione 2016 compreso tra 4,25 e 4,60 dollari, che include un piano di risparmi di un miliardo di dollari entro fine 2017.

Tags:
walgreenalliance bootsfarmacie
i più visti
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.