A- A+
Economia

E' improbabile che la Bce mantenga i tassi d'interesse a bassi livelli per anni. A dirlo e' il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, in un'intervista al giornale tedesco Handelsblatt, avvertendo pero' che la crisi dell'Eurozona e' tutt'altro che finita. ''La mia ipotesi - ha detto Weidmann - e' che i tassi di interesse non rimarranno bassi per anni, anche perche' l'effetto economico della politica monetaria 'ultra-facile' svanira' con il tempo ed i rischi per la stabilita' finanziaria aumenteranno''.

''La crisi non e' finita - prosegue pero' il presidente della Bundesbank - e c'e' ancora molto da fare per risolverla''. ''I problemi strutturali che nei paesi in crisi si sono concretizzati in un lungo periodo di tempo - ha concluso Weidmann - non possono essere risolti in pochi trimestri, ma servono anni. E' oggettivamente sbagliato dire che la crisi e' finita e cio' portera' solo ad un allentamento degli sforzi di riforma''.

Tags:
weidmannbcebundesbank
i più visti
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.