A- A+
Economia

 

 

di marco gucciPatrizio di Marco

Dopo Luxottica, Tod'S, Cucinelli, Ferrari e Ferrero, un'altra azienda del made in Italy (anche se ormai passata nelle mani francesi della Kering) punta sul welfare aziendale. Gucci infatti sta per lanciare un nuovo piano rivolto per ora a 1.550 addetti del gruppo in Italia, ma che dall'anno prossimo sarà esteso ad altri 700, che prevede oltre a quella monetaria amche una remuneraziuone 'utile'.

Il progetto si chiama "Welfare for you" ed è stato condiviso con i sindacati. Ogni dipendente Gucci avrà a disposizione un importo virtuale di alcune centinaia di euro da destinare ai servizi che preferisce tra quelli

Si parte con gli aiuti familiari per l’educazione e istruzione dei figli, il rimborso degli asili nido e gli sconti per l’acquisto di libri scolastici. Poi, in materia sanitaria, sono previsti programmi integrativi per venire incontro alle spese mediche dei dipendenti in pensione.

In materia fiscale sono previsti servizi per l’assistenza oltre alla possibilità di sottoscrivere polizze vita a prezzi ridotti.

Messe a punto anche misure per agevolare la mobilità dei pendolari e per favorire la conciliazione tra vita privata e vita lavorativa.

"Le aziende sono fatte di persone e le persone vengono prima di tutto", ha spiegato il presidente e amministratore delegato, Patrizio di Marco. Ecco perché "in una fase di bisogni crescenti delle famiglie in un contesto macroeconomico ancora difficile, abbiamo deciso di offrire un sostegno concreto al potere d’acquisto dei nostri dipendenti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gucciwelfareasili aziendali
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.