A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: Ma Giletti può essere felice di galleggiare al 6% su La7?

Gli ascolti Tv e i dati Auditel relativi a questa stagione di Non è l'Arena, programma condotto da Massimo Giletti su La7 la domenica sera in prime time, non sono esattamente entusiasmanti.

Finendo spesso sotto il 6%, andando raramente oltre il 7% (e in quei casi, di poco), Non è l'Arena è costantemente doppiato da Che Tempo che fa su Rai1 e da Canale 5 con la fiction domenicale, oltre a essere superato di gran lunga dalle Iene su Italia 1.

Non è l'Arena non brilla, non balla e non sbanca l'Auditel, anzi il contrario, malgrado vari escamotage di interviste internazionali esclusive e la presenza semifissa di Fabrizio Corona (prima dell'ultimo arresto), che l'anno scorso aveva fatto fare il botto a Giletti e che quest'anno non ha invece sortito alcun effetto sull'ampiezza dell'audience.

Malgrado Giletti venga immortalato dai fotografi a cena con il patron di La7 Urbano Cairo e i giornali ipotizzino rinnovi fantasmagorici di contratti milionari, ci si domanda lecitamente come possa l'ex conduttore de L'Arena su Rai1 accontentarsi degli scarsissimi punti di share racimolati a fatica la domenica sera.

Siamo sicuri al cento per cento che il buon Massimo stia davvero valutando la possibilità di restare a La7 e non sia invece già tornato con tutti e due piedi e tutto il set di valigie all'ovile di Mamma Rai, in qualunque fascia oraria ella deciderà di inserirlo? Abbiamo ogni ragione di pensare che la seconda ipotesi sia la più plausibile. 

Al tempo stesso, tuttavia, Urbano Cairo potrebbe avere il coltello dalla parte del manico sapendo che Giletti non è più mediaticamente forte come prima del passaggio a La7, e se l'imprenditore giocasse bene le sue carte potrebbe trattenere il conduttore nel suo canale. Anche perché Giletti, in Rai, non ha più uno spazio sicuro per fare ascolti. Il daytime perde terreno, la domenica pomeriggio egli dovrebbe prendere il posto di Cristina Parodi (andando contro la corazzata D'Urso) e la sera del dì di festa può scordarsi di prendere il posto di Fabio Fazio per i prossimi due anni. Giletti è in fondo un tradizionalista, e potrebbe non voler lasciare un posto sicuro seppur con modesti ascolti per andare laddove potrebbe fare anche peggio. E se il conduttore piemontese fosse invece costretto dalle circostanze a restare a La7, malgrado lo share scarso e il desiderio ardente di tornare alla Rai? L'affaire Giletti-Cairo-Rai continua.

Tags:
ascolti tvauditelmassimo gilettinon è l'arenaraila7giletti torna in raiurbano cairo
Loading...
in evidenza
Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

Calciomercato news

Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
Tonali-Milan: arriva la Juventus

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.