A- A+
Spettacoli
Beyonce' accusata di plagio, "copiata" melodia gitana

Una cantante ungherese della comunita' rom ha denunciato Beyonce' accusandola di aver plagiato una melodia popolare nel suo 'Drunk in Love'. La canzone, un successo planetario in lizza per i premi Grammy, si apre con una melodia cantata a cappella su un ritmo gitano che gradualmente, in una quarantina di secondi, svanisce, lasciando il posto alla voce di Beyonce'.

Nella denuncia depositata a New York, Monika Juhasz Miczura - Mitsou sulle scene - sostiene che questa melodia e' una versione alterata digitalmente di una sua canzone del 1995 'Bajba, Bajba Pelem', una canzone che le aveva insegnato la nonna che canta "la perdita di speranza che coglie una persona quando non puo' piu' fare piu' affidamento su nulla, se non su sua madre e Dio".

Nella canzone, Beyonce' e il marito, il rapper Jay-Z, celebrano l'intensita' del loro rapporto, anche sessuale. Le due star miliardarie non hanno per ora reagito alla denuncia. "Beyonce'", l'album da cui e' tratta la canzone, ha venduto cinque milioni di copie in tutto il mondo ed e' in lizza ai Grammy per il miglior album dell'anno.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
beyoncègitana
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.