A- A+
Spettacoli
Bonolis contro Paola Barale: "Grazie di essere venuta ma non tornare"

Ultima puntata di tensione per Avanti un altro. Il padrone di casa Paolo Bonolis sembra non aver gradito lo scherzetto dell'ospite d'onore, Paola Barale, che ha fatto vestire lui e Luca Laurentiis da donna, ovvero, con delle gonne. "Questa è la modernità, a Milano ci si veste così", dice lei, "Vado a vedere l’Inter a San Siro conciato in questo modo?" risponde lui.

La Barale non demorde, e neanche Bonolis che le dedica un "grazie per essere venuta. E non tornare!".  "Grazie per l’invito, che non ho ricevuto da te, ma dalla massima responsabile della trasmissione: tua moglie" rincara la dose Paola chiamando in causa Sonia Bruganelli, che, continua la showgirl rivolgendosi a Bonolis, "mi dice che tu ti vesti con la colla, cioè ti metti la colla addosso e ti appiccichi i primi vestiti che trovi nell’armadio". E al povero Laurenti: "Pure tu Luca, da Buona domenica sempre uguale sei rimasto". 

Commenti
    Tags:
    paolo bonolispaola baraleavanti un altro





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini

    Affari in rete/ Elezioni Sardegna, Verdini e Kiev: i meme su Meloni-Salvini


    motori
    Fiat consolida la leadership nel mercato Italiano a febbraio

    Fiat consolida la leadership nel mercato Italiano a febbraio

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.