A- A+
Spettacoli
Giletti, addio Rai, non potevo abdicare alla mia dignità

"Rifaro' L'Arena. La mia Arena... Qualcuno sperava che non andasse piu' in onda perche', dicono, dava molto fastidio. Ma L'Arena e' la mia creatura professionale, l'ho fatta nascere, l'ho modellata. Ho scelto La7 perche' ho capito che era li' la strada per dare continuita' a questa esperienza". Lo afferma al Corriere della Sera Massimo Giletti parlando del suo addio alla Rai.

Sulle ricostruzioni secondo cui la trattativa con Mediaset sarebbe naufragata per il veto di Barbara D'Urso sulla domenica pomeriggio, Giletti dice: "Non credo che in una tv importante si possano accettare veti da Barbara D'Urso o da altri conduttori. Crederlo, sarebbe irrispettoso nei confronti di un network come Mediaset che ha alla guida un personaggio del calibro di Pier Silvio Berlusconi. Non penserei mai una cosa del genere".

Alla domanda sul perche' la Rai non lo abbia messo nelle condizioni di rifare L'Arena, Giletti risponde: "Evidentemente il direttore generale, che ha la piena liberta' di scegliere la propria linea editoriale, ha ritenuto che il successo di un programma seguito da 4 milioni di spettatori, con oltre il 22% di share dalle 14 alle 15, non bastasse per essere riconfermato. Evidentemente L'Arena e' un programma scomodo". Secondo alcuni e' perche' esprime una cultura di centrodestra. "E' vero - dice Giletti - mi hanno difeso Meloni e Salvini pero' storicamente la politica sposa le convenienze dell'istante, ma tutti sanno che io sono un uomo libero... Non ho mai avuto padroni, la mia forza e' sempre stata quella di essere super partes".

Tags:
gilettiaddio rainon potevo abdicare alla mia dignità
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.