A- A+
Spettacoli
Il regista Carlos Saura è morto. Aveva sfidato la censura spagnola

Il maestro del "nuevo cine" aveva 91 anni. Tre nomination all'Oscar, l'impegno nel post franchismo, la lunga relazione con la musa Geraldine

È morto il regista spagnolo Carlos Saura, aveva 91 anni. Lo ha annunciato l'Accademia del cinema spagnola.

Con la sua morte, poco dopo il suo novantunesimo compleanno (lo ha festeggiato il 4 gennaio), scompare l'ultimo regista classico del cinema spagnolo, nonché punto di riferimento per il grande cinema d'autore europeo. 

Regista di La Caza, Peppermint frappé, Elisa, Vida mía e Flamenco, durante il regime franchista lottò contro la censura mentre raccontava i mali della Spagna.   

Saura avrebbe dovuto ricevere un Goya d'onore, che diventa ora un premio postumo. Il 3 febbraio era stato presentato in anteprima Las paredes habla, il suo ultimo lungometraggio, un robusto documentario sull'evoluzione dell'arte sui muri, dalle grotte preistoriche ai graffiti dei giorni nostri. 

Importante il sodalizio artistico di Saura con Geraldine Chaplin, figlia del grande attore americano, che diventa in seguito la musa e la protagonista di molti suoi film, a partire da Frappé alla menta (1967), che vince al Festival di Berlino l'Orso d'argento nel 1968 e, di seguito, Lo stress è tre, (1968), La tana (1969), Anna e i lupi (1973).

Il rapporto artistico diventa anche una lunga relazione sentimentale, da cui nel 1974 nascerà uno dei sette figli del regista.   

Sempre con la Chaplin Saura realizza Cría cuervos che, nel 1976, vince a Cannes il premio speciale della giuria, Elisa, vita mia (1977), Gli occhi bendati (1978) e Mamà compie 100 anni (1979). Tra gli altri film da menzionare Bodas de Sangre (1981), Carmen Story (1983), realizzato insieme al chitarrista Paco de Lucia e nominato all'Oscar al miglior film straniero. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carlos sauramorto





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.