A- A+
Spettacoli
La Rai nel caos si lascia scappare Fiorello. Niente show autunnale
Foto LaPresse

La Rai dice addio a Fiorello, che sbatte la porta in faccia all'azienda radiotelevisiva pubblica.

Già, la Rai, piagata da procedure di riassestamento dopo il cambio di governo a Palazzo Chigi e il maldestro stallo derivato dal veto alla nomina di Marcello Foa alla presidenza, vede cadere sul campo di battaglia una vittima illustre, forse quella più rilevante di tutti.

Il tanto atteso ritorno in prima serata da parte dell'amatissimo Fiorello, infatti, salta per mancanza di accordi tra lo showman e l'azienda pubblica, per via di una serie di questioni produttive e organizzative.

L'idea di Fiorello era quella di mandare in onda la trasmissione secondo gli stessi canoni del seguitissimo Fiorello Show del 2009, ovvero da un "palatenda". In quell'occasione, il programma fu trasmesso da Sky Uno che vide il mattatore esibirsi in una suggestiva struttura allestita ad hoc nel romanissimo Piazzale Clodio. 

Grande delusione per i tanti telespettatori che aspettano da anni il ritorno di Fiorello in prima serata sulla Rai, dalla quale - salvo qualche comparsata - manca dal lontano 2011 (dall'ultima puntata di #Ilpiùgrandespettacolodopoilweekend) passo falso per l'azienda pubblica che si vede sottrarre un campione di ascolti quanto mai necessario per la prossima stagione che sta per iniziare.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
raifiorelloshow invernalemarcello foalegam5s
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.