A- A+
Spettacoli
SalvoEmme, la musica da scoprire
di Antonio Magliulo
 
Esistono personaggi che assurgono agli onori della cronaca lentamente, faticosamente, assimilabili a quei rocciatori solitari, che con impegno e perseveranza guadagnano la vetta a poco a poco, passo dopo passo, in una tacita sfida con se stessi. 
 
Prendiamo, ad esempio, i cantautori: non sempre possono giovarsi del clamore suscitato dalle grancasse promozionali, né della pubblicità elargita dai vari talent-show, che imperversano oggi sulle varie emittenti tv, mettendo ancor più in ombra tante interessanti realtà che pure esistono e meriterebbero perciò un po’ d’attenzione da parte dei mass media e degli stessi addetti ai lavori. 
 
Quanti validi artisti popolano il nostro paese, ma restano pressoché sconosciuti al grosso pubblico!
 
E’ il caso, per citarne uno, di SalvoEmme, un giovane musicista italiano, nato e cresciuto a Capo d’Orlando, dove ha compiuto i consueti studi e le prime esperienze musicali, laureandosi poi in Musicoterapia e perfezionandosi successivamente in Composizione ed Interpretazione, presso il CET, il prestigioso centro d’eccellenza, fondato e diretto da Mogol. 
 
Nel corso del tempo, il cantautore orlandino ha dato vita a tanti concerti dal vivo e ha pubblicato diversi brani di sua creazione, fra cui: DolceamaroNon gioco piùIeri (cd contenente undici pezzi originali) e il recentissimo l’Amore non ha ragione, più alcuni motivi da film. Ascoltandoli è possibile accostarsi al suo mondo poetico o, se si preferisce, alla sua anima musicale, da cui nascono spunti che diventano in breve apprezzate creazioni. 
 
-“E’ la vita della gente a ispirarmi” - ha dichiarato recentemente l’artista, allineandosi alla maggior parte dei compositori e degli scrittori, le cui opere vanno subito a segno, proprio perché parlano di temi concreti e reali.
Le sue composizioni contengono delle sonorità non aggressive o dissonanti, ma levigate, accattivanti e orecchiabili, con testi chiari e lineari, che esprimono una visione della vita pacata, forse un po’ fatalista, ma allo stesso tempo romantica. 
 
A differenza di altri suoi colleghi, l’artista non rinnega le tessiture melodiche del passato, ma conferisce loro nuova vitalità, mixandole con sonorità d’impronta  e gusto contemporanei. Anche la voce con cui interpreta le proprie canzoni non è dura o graffiante, ma morbida, intonata e gradevole. 
 
Ad influenzare il suo stile sono stati diversi artisti: i Beatles, Smashing Pumpkins, Coldplay, Radiohead, Elvis Presley, Lucio Battisti, 883, Nek, Jovanotti, Morricone, Alan Silvestri e tanti altri, ma la cifra delle sue composizioni non è la sintesi di tante differenti sensibilità musicali, ma qualcosa di nuovo, originale e a sé stante.
 
In definitiva sono il garbo e il senso della misura che più di tutto colpiscono nel repertorio dell’ artista in questione, doti che sorprendono un po’ in un giovane appartenente alla cosiddetta last generation, ma che a guardar bene sono anche le doti di tanti suoi coetanei che rifiutano il rumore ed il frastuono ed inseguono il medesimo sogno, affrontando gli ostacoli di una carriera ardua e talvolta oscura con dignità, continuando a studiare e a impegnarsi seriamente, per onorare se stessi ed il proprio paese.  
 
Tags:
salvoemme musicasalvoemme cantautore
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.