A- A+
Spettacoli
Sanremo in calo rispetto al 2015 ma distrugge Floris e Giannini

Carlo Conti non delude le aspettative e regala a Rai 1 uno spettacolo ricco di emozioni, ma anche di momenti di intrattenimento, che viene nel complesso premiato dal pubblico televisivo con lo stesso entusiasmo dell'edizione precedente. Sono stati in media 11,1 milioni – pari al 49.5% della platea tv serale – i telespettatori che hanno seguito su Rai 1 la prima serata di Sanremo 2016, -5% rispetto all’esordio dello scorso anno che aveva registrato quasi 11,8 milioni di spettatori per il 49.3% di share.

Secondo il reparto ricerche di VivaKi Italia le ragioni di questo lieve calo di ascolti, accompagnato da un leggero rialzo nel dato di share, sono da ricercare nella contrazione del bacino televisivo, passato da avere 23,5 milioni di spettatori nel 2015 ai 22,2 milioni del 2016, una perdita pari al -5% e proporzionale al calo di ascolti del Festival. Il picco di ascolti è stato raggiunto alle 21.48 con 15.158.305 spettatori sintonizzati per assistere all’ingresso sul palco dell’Ariston del co-conduttore Gabriel Garko, uno dei momenti più attesi e commentati della serata insieme alle esibizioni degli ospiti, in particolare Laura Pausini ed Elton John.

Per quanto riguarda i break pubblicitari brilla Sanremo 1 (ore 21.07), che registra un incremento di ascolti pari al +9% ed è l’unico break a guadagnare audience rispetto all’anno precedente. La prima serata della 66esima edizione del Festival di Sanremo è stata caratterizzata da una significa attività sul web e soprattutto sui social. Commenti e ironie da parte del pubblico a casa, ma anche condivisioni di selfie, scatti e stati d'animo da parte dei cantanti in gara, degli ospiti della serata e di volti noti del mondo dello spettacolo che hanno colmato Twitter, Facebook e Instagram di contenuti social. In particolare Twitter, che per l'occasione ha lanciato una Twitter Emoji dedicata all’evento, ha dominato la scena: sono state ben 27 mila le interazioni sul social network (tra tweet, retweet, menzioni e hashtag) nell’arco della giornata del 9 febbraio, con un picco registrato in corrispondenza della messa in onda della trasmissione tra le 21 e le 23. Nella giornata su Facebook le interazioni sono state 173 mila tra share, like e commenti; su Instagram sono state rilevate oltre 31 mila interazioni, comprensive di like e commenti. L’analisi relativa ai social è stata realizzata da VivaKi su dati Socialtools.

In ogni caso Sanremo dà una botta pesante ai talk di approfondimento del martedi' di Rai3 e de La7. Per Ballaro' e diMartedi' è il minimo storico. Il programma condotto da Massimo Giannini ha registrato un disastroso 3,53% di share con 885mila spettatori.

Numeri ancora peggiori di una settimana fa quando si era attestato a un già negativo 3,96%. Il programma di Giovanni Floris e' stato seguito invece da 719mila spettatori e share del 3,23%, in entrambi i dati sotto i minimi storici, cioe' 755mila e 3,46% risalenti pero' all'esordio della trasmissione, nel settembre 2014.

CHIUDERESTI BALLARO' O DI MARTEDI'? CLICCA QUI PER VOTARE IL SONDAGGIO

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sanremo 2016florisgiannini
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.