A- A+
Spettacoli
Tinto Brass sposa Caterina a 84 anni

Un matrimonio a 84 anni e poi la scelta su cosa fare della propria vita e della propria morte. E' un Tinto Brass inedito quello che si racconta a cuore aperto in un'intervista al Corriere della Sera. Il regista, che ha fatto la storia del cinema erotico italiano, ha deciso di sposare il 3 agosto Caterina Varzi, la donna che lo ha fatto rinascere dopo l'ictus che lo ha colpito il 16 maggio 2010. "Poi deciderò come morire prima di perdere la dignità" racconta.

Caterina Varzi, 56 anni, in un'altra vita è stata ricercatrice universitaria e avvocato con la passione per la psicanalisi, poi l'incontro con Tinto Brass che l'ha voluta come protagonista del cortrometraggio Hotel Coubert nel 2009 e dal maggio 2010 è la sua assistente. "Mi ha riportato alla vita e alla memoria quando ero finito e pensavo di buttarmi dalla finestra dell'ospedale" racconta il regista. 

Le nozze - Il matrimonio sarà celebrato in casa con quattro testimoni: "Sarà la felice conclusione della mia esistenza - continua il regista - quando io non sarò più in grado di badare a me stesso, Caterina sceglierà per me la cosa giusta. Le consegno la chiave della mia vita, sicuro che la girerà al momento giusto".

Eutanasia - Tinto Brass parla apertamente di eutanasia: "Voglio essere libero di decidere come morire, prima di perdere la dignità. Abbiamo un patto molto forte che vogliamo suggellare con il matrimonio. Se mi venissi a trovare in una condizione grave e irreversibile è giusto staccare la spina. E lei potrà decidereil nostro ultimo viaggio insieme. In Svizzera perché no?". 

Nessun interesse economico - "Al contrario di qualcuno pensa - conclude Tinto Brass -, lei non avrà ricchezze per il semplice fatto che non ho proprietà. La cos apiù importante è il mio archivio che è importante peril mio lavoro".

Tags:
tinto brass matrimonio caterina poi decido come morire
in evidenza
Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

Colpo di tele-mercato

Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
Arriva la "nuova" Diletta Leotta

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.