A- A+
Spettacoli
Tutte le più belle canzoni di Secondo Casadei in "Mi chiamo Secondo"

Tutte le più belle canzoni di Secondo Casadei in "Mi chiamo Secondo"

Secondo Casadei è l’uomo che ha inventato il liscio, anticipando, con le sue registrazioni  degli anni 50, tutta l’ondata contemporanea di world music e facendo, per la prima volta, della musica tradizionale, un linguaggio planetario
Grazie soprattutto al classico senza tempo “Romagna Mia”, le canzoni di Secondo Casadei hanno segnato le trasformazioni sociali dell’Italia accompagnando la transizione dalla cultura contadina all’urbanizzazione, mantenendo sempre quel sentire poetico che ha fatto delle musiche romagnole un riferimento per la cultura popolare, non soltanto italiana
‘Mi chiamo Secondo’ è la raccolta doppia appena pubblicata da Universal con Casadei Sonora che ripropone oggi quelle opere nelle registrazioni originali dell’epoca, rimasterizzate dai nastri analogici di allora, contribuendo così alla ricostruzione della preziosa memoria italiana del dopoguerra, quando la speranza, la fiducia in un futuro migliore, siamo agli albori del boom economico, influenzò profondamente le forme espressive della gente di Romagna, che, ancora legata alle aie, iniziava però a essere protagonista di una stagione che sarebbe stata straordinaria e che avrebbe portato la Romagna a diventare, qualche decennio dopo, il centro assoluto dell’estetica del divertimento nazionale (e non soltanto)

Casadei 2
 

Le ballate di Secondo Casadei, comprese in questo doppio album finalmente con una altissima qualità sonora, sono state la colonna sonora di questa modificazione sociale e antropologica, mai più avvenuta.
Il folk romagnolo diventò, trai 60 e i 70, musica del mondo e ‘Romagna Mia’ è stata la migliore strategia di attrattiva turistica basata sul passato.
Il disco presenta le opere più importanti di Secondo Casadei, come  ‘Sangue romagnolo’ e ‘La mazurka dell’amore’,  grazie al lavoro di ricerca negli archivi musicali di Universal Music in collaborazione con Riccarda Casadei, figlia di Secondo che dice  “Il suo amore per la musica, per il popolo e per la sua terra ha lasciato un segno indelebile, dopo tanti anni la gente continua ad amarlo, e quando si balla è come se lui fosse lì presente, perché nella sua musica c’è la sua anima, il suo entusiasmo e la sua allegria”

 

 

 

Tags:
secondo casadeimi chiamo secondo
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.