A- A+
Spettacoli
Ascolti tv: Vespa (40mila € a puntata) batte Matrix. Canale5 vola. E Gruber...
Di Monica Setta
 
 
Oggi partiamo da Bruno Vespa che forse a ragione (giudicando dal suo punto di vista) si chiede quanto costa alla Rai il lunedì di Fabio Fazio rispetto a quanto sborsava viale Mazzini per la prima puntata settimanale di Porta a Porta che si aggirava sui 40mila euro. Vespa rischia, secondo i desiderata di Fico, presidente pentastellato della Vigilanza Rai, di non rientrare nella "lista" di trasmissioni (anche se testate giornalistiche, l'aggancio non ē automatico) che si occuperanno nella prossima campagna elettorale. Fico, infatti, ha spiegato ieri che, essendo stato considerato un artista (per la valutazione del compenso che supera il tetto dei 240mila euro ossia il massimo per le retribuzioni giornalistiche) Bruno Vespa non dovrà ospitare i confronti pre - elettorali. Come finirà non lo sappiamo, ma ieri Porta a Porta ha superato Matrix su Canale 5 totalizzando il 10.6 pari a 840mila teste contro il 7.4 ossia 509mila. Record al 6 per cento per Otto e mezzo di Lilli Gruber che poche sere fa ospitava una sciantosissima Chiara Geloni, ex portavoce di Pierluigi Bersani nonché direttrice della tv dem, oggi opinionista ricercata nei talk come quello gruberiano che amano personaggi anche defilati eppure eccentrici tanto da farsi notare comunque. Nel day time ieri Mediaset ha spopolato come non mai: Barbara D'Urso ė salita al 21.2 confermando ormai un dato ineludibile ossia che oltre 2 milioni di telespettatori, malgrado l'agguerrita concorrenza, la seguono dal primo all'ultimo minuto consentendole di stare sempre sopra tutti i competitors. La vita in diretta porta a casa il 9.5 nella prima parte con 1.051.000; il 14.2 nella seconda (1.342.000) ed il 15.4 nella terza a quota 1.645.000.
 
Il guaio per i concorrenti ė che anche Mattino 5 accorcia le distanze (ad esempio da Uno mattina) chiudendo nella seconda parte a 710mila teste pari a quasi il 16 contro il 17.32 che ē il netto del contenitore targato Rai 1 dove abbondano rubriche di ogni genere (da quella dell'ex giudice del Tribunale tv A torto o a ragione, l'avvocato Manuela Maccaroni all'altra della brava Vira Carbone moglie dell'ex parlámentare della Margherita, il renzianissimo Renzo Lusetti). Tornando ai risultati di ieri, nelle altre reti, si segnala l'1.5 di Roberto Saviano sulla Nove, un buon 8.34 di Pechino express ed il quasi 11 di Federica Sciarelli su Rai 3 con Chi l'ha visto? 
 
Ottimo il risultato della Prova del cuoco che ieri ha totalizzato circa il 16 con 1.844.000 (Antonella Clerici confida ai giornali di voler ridurre il suo impegno tv, appare un pochino stanca ma il suo format sta 2 punti sopra la scorsa edizione). Sempre su Rai 2 Detto, fatto dopo un milione (massimo stagionale) di teste che ha festeggiato il ritorno alla conduzione della neo mamma Caterina balivo, torna al 7.1 con 876mila spettatori dimostrando che i margini di ampliamento del Parterre, nonostante la cura della capace direttrice di Rai 2 Ilaria Dallatana, sono esigui (troppo ampia l'offerta in quella fascia nel variegato bouquet televisivo). I fatti vostri di Michele Guardì si collocano sopra l'8 dimostrando di saper intercettare pubblico o target giusti mentre sulla 7 continua la corsa di Tiziana Panella che si attesta intorno ai 300mila spettatori. Infine, curiosità dalle digitali. Tutto bloccato - in attesa che arrivino le matricole- nella produzione dei programmi a Rai Gulp dove il tandem Milano-Bollini ancora non evidenzia grossi spunti di originalità. Diamogli tempo ok, ma fino a quando?
Tags:
vespa matrix ascoltimatrix vespa ascoltiascolti vespaascolti gruberascolti matrixauditelauditel ieridati auditelascolti tvauditel ascolti tvauditel ascolti tv di ieri
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.