A- A+
Esteri
11 settembre: 80 tra poliziotti e pompieri N.Y. accusati di frode

Scandalo a New York legato all'11 settembre: la procura ha accusato 106 persone, tra cui 80 tra agenti e vigili del fuoco, di una "maxi frode" del valore di centinaia di milioni di dollari per aver sostenuto falsamente di soffrire di problemi di salute causati dall'aver prestato soccorso ed essere intervenuti in servizio l'11 settembre.

Gli accusati avrebbero ottenuto illecitamente in 12 anni decine di migliaia di dollari di assegni sociali (soldi dei contribuenti) sostenendo di non essere piu' in grado di lavorare per problemi psichiatrici o malattie respiratorie contratte in seguito al crollo delle Torri Gemelli. Malattie o disturbi che pero' non hanno impedito loro di andare in vacanza e farsi riprendere in foto sorridenti, mostrate dalla procura distrettuale di Manhattan.

Tags:
pompierifrodeny
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.