A- A+
Esteri
Amazon, ecco perché il referendum dei lavoratori riguarda tutti noi
(fonte Lapresse )

Nella scorsa estate 2000 dei 6000 lavoratori dello stabilimento Amazon di Bessemer, in Alabama, hanno richiesto di costituire un sindacato una volta constatate delle condizioni di lavoro che sottoponevano i lavoratori a ritmi frenetici e controlli estremi. Tra le varie contestazioni, quella di non poter neanche andare in bagno, al punto di dover orinare in una bottiglia. Sembrava, per alcuni, un’esagerazione finché questo aspetto è stato riconosciuto dagli stessi vertici di Amazon che rispondevano rivendicando uno stipendio di 15 dollari, superiore alla media del settore.

E’ notizia di ieri, che otto mesi dopo, nel referendum che doveva sancire o meno la costituzione del sindacato, i favorevoli erano 738, mentre i contrari erano oltre 1.798. Una grandissima vittoria politica per Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo che per giunta si è arricchito più di chiunque altro durante la pandemia. Anche in Europa i sostenitori della globalizzazione senza vincoli e senza regole, hanno sbandierato senza freni inibitori la vittoria, dato che per loro i sindacati e le rivendicazioni dei lavoratori rappresentano un ostacolo oltre che un costo.

Ma cosa c’è dietro a questa vittoria così schiacciante? Come ha denunciato il sindacato americano RWDSU, ci sono 8 mesi di campagna martellante, profondamente anti-sindacale, che ha intimidito qualunque velleità di rivendicazione di migliori condizioni di lavoro. A questo si è aggiunta una dura battaglia legale che ha portato la stessa Amazon a contestare preventivamente ben 500 schede di voto.

*Deputata Europea

Commenti
    Tags:
    amazonreferendum lavoratori amazondaniela rondinelli
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.