A- A+
Esteri


Due militari italiani sono rimasti feriti, in modo non grave, nell'esplosione di un ordigno al passaggio di una pattuglia nella provincia di Farah, nella parte meridionale dell'ovest dell'Afghanistan. E' quanto si è appreso da fonti sul posto.

Un ordigno rudimentale (IIed) è esploso oggi alle 8.50 locali (le 5.20 italiane) al passaggio di una pattuglia italiana sulla strada che collega Bala Baluk a Shewan, nella provincia meridionale di Farah, nel'ovest dell'Afghanistan, investendo un blindato Lince che si è ribaltato. Due militari dell`Esercito e un interprete afgano sono rimasti feriti in maniera non grave, riferisce lo Stato Maggiore della Difesa.

I tre feriti sono stati prontamente soccorsi dagli altri componenti della pattuglia ed evacuati in elicottero presso l`ospedale da campo statunitense di Farah, dove si trovano ricoverati con ferite agli arti superiori. I familiari sono stati informati.

La pattuglia di nove blindati Lince - con a bordo un Police Advisor Team formato da personale dell`Esercito e un plotone della Compagnia Alpini di stanza a Bala Baluk - era diretta al distretto di polizia di Shewan, dove il team di advisors italiani assiste regolarmente le forze di polizia afgane presenti nella zona.

Tags:
afghanistan
in evidenza
"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"

Barbara D'Urso e la simpatia con...

"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Mercedes-Benz 320 del 1937 la prima ambulanza della Stella

Mercedes-Benz 320 del 1937 la prima ambulanza della Stella

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.