A- A+
Esteri
carro armato israele

Tornano le tensioni tra l'Unione europea e Israele, dopo la diffusione di un rapporto interno dell'Ue che di fatto invita a imporre sanzioni per boicottare nuove costruzioni nelle colonie ebraiche. Nel Rapporto Gerusalemme 2012 messo a punto dai capi missione europei nella Citta' Santa e a Ramallah, si esortano i Ventisette a ostacolare transazioni e finanziamenti che possano favorire lo sviluppo degli insediamenti, in particolare di quelli di Har Homa, Gilo e Givat HaMatos, a Gerusalemme est, definiti i "piu' significativi e problematici".

Per il rapporto Ue, se Israele continuera' nella colonizzazione, "la prospettiva di Gerusalemme futura capitale di due Stati, Israele e Palestina, diverra' quasi impraticabile". Irritato il commento del portavoce del ministero degli Esteri israeliano, Yigal Palmor: "La missione di un diplomatico e' costruire ponti e non di incoraggiare lo scontro", ha osservato, "questi due consoli hanno fallito nella loro missione". Di opposto tenore la reazione palestinese che auspica che il rapporto venga attuato dal'Ue: Hanan Ashrawi ha parlato di "una valutazione responsabile" di quanto fatto da Israele a Gerusalemme est che "fa suonare un un campanello d'allarme sulla natura distruttiva delle politiche israeliane e le sue pericolose implicazioni per la pace".

Il rapporto di 15 pagine invita gli Stati membri dell'Ue a bloccare "investimenti stranieri diretti in favore di attivita' e servizi nelle colonie" e a "impedire le transazioni finanziarie a favore delle attivita', delle infrastrutture e dei servizi nelle colonie". In particolare viene sollecitata un'interpretazione restrittiva dell'Accordo d'associazione Israele-Ue", in modo che "i prodotti fabbricati nelle colonie non beneficino di un trattamento preferenziale".

Tags:
israeleeuropacolonie
in evidenza
Elisabetta Canalis senza reggiseno: Instagram la leva

FOTO CENSURATA

Elisabetta Canalis senza reggiseno: Instagram la leva


in vetrina
Scatti d'Affari Brera Cicli, Gruppo Mandelli: al via rebranding e nuovo sito

Scatti d'Affari
Brera Cicli, Gruppo Mandelli: al via rebranding e nuovo sito


motori
Il Carroziere Calesani trasforma una Citroen Berlingo in una 2CV Furgonette

Il Carroziere Calesani trasforma una Citroen Berlingo in una 2CV Furgonette

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.