A- A+
Esteri
Siria, salpa la nave con le armi chimiche. "Transiteranno dall'Italia"

Come gia' annunciato dal ministro degli Esteri, Emma Bonino, in Parlamento, la Farnesina conferma che i precursori (relativamente innocui fino a quando sono tenuti separati e letali solo dopo essere stati miscelati) della armi chimiche siriane transiteranno da un porto italiano, "per effettuare le operazioni di trasbordo" dalle navi danesi e norvegesi, che si apprestano a caricarle dal porto di Latakia. Gli agenti chimici, "in container sigillati", saranno alla fine caricati su una nave statunitense dove saranno distrutti tramite il processo di "idrolisi".

E' di nuovo salpata da Cipro alla volta della Siria la squadra navale scandinava che dovra' trasferire le armi chimiche del regime di Bashar al-Assad al sito della loro definitiva distruzione. Lo ha annunciato Lars Magne Hovtun, portavoce delle Forze Armate norvegesi che hanno messo a disposizione due navi, tante quante quelle della Danimarca. Lunedi' le navi erano state costrette a rientrare alla base, a Cipro, senza essere riuscite a imbarcare gli agenti chimici entro la scadenza prestabilita del 31 dicembre. "La nostra task force ha lasciato il porto cipriota di Limassol e ha adesso rotta verso un'area di attesa in acque internazionali, al di fuori di quelle siriane", ha spiegato. "Siamo pertanto assolutamente pronti a entrare nel porto di Latakia non appena arrivera' l'ordine", ha aggiunto.

Una volta che sara' entrato in acque territoriali siriane, al gruppo si uniranno anche navi russe e cinesi. Finora, a causa dell'infuriare delle ostilita', di problemi logistici ma anche delle avverse condizioni meteorologiche, non e' stata fissata una nuova data entro la quale completare il trasferimento degli armamenti vietati. La tappa successiva prevede l'attracco in un porto italiano, da dove il materiale sara' infine trasbordato su un'unita' della Marina Militare Usa, dotata delle attrezzature necessarie per lo smaltimento, che restera' comunque sotto la supervisione delle Nazioni Unite e dell'Opac, l'Organizzazione Internazionale per Proibizione delle Armi Chimiche.

Tags:
armi chimichesiria
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.