A- A+
Esteri
Barbiere di Londra nel mirino di Kim Jong-Un

Il ministero degli Esteri britannico ha confermato di avere ricevuto questa settimana "una lettera dell'ambasciata della Corea del Nord" a proposito di questa scelta promozionale giudicata "irrispettosa". "Risponderemo a tempo debito", ha commentato il portavoce del ministero.

Il proprietario dell'Hair Accademy di Ealing, Mo Nabbach, ha affisso su una vetrina del salone un poster del leader nordcoreano, con l'offerta di uno sconto del 15% e una scritta giudicata irriverente da Pyongyang: "Brutta giornata per i capelli?". Di sicuro, una brutta giornata per Kim Jong-Un che, appresa la notizia, ha subito allertato il servizio diplomatico nel Regno Unito. Nabbach ha spiegato che due uomini presentatisi al salone come funzionari dell'ambasciata hanno chiesto l'immediata rimozione del poster. I clienti del parrucchiere hanno però insitito perché fosse mantenuto.

L'incidente è stato segnalato alal polizia che non ha ravvisato alcuna infrazione della legge

 

Tags:
kim jong-unlondrabarbiere
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici


casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.