A- A+
Esteri
Berlino, elezioni: Merkel fuori dal governo. Comunisti al potere, vola l'Afd

Berlino al centro del mondo. Le elezioni della città-stato capitale della Germania, in programma questa domenica, segneranno probabilmente una svolta storica. Anche per l'Europa. Dopo il successo dell'Afd nel Land Mecklenburg Western-Pomerania (ex Ddr), in Bassa Sassonia (Ovest) la destra è rimasta sotto il 10%, anche se erano elezioni comunali e non regionali (dato molto importante e da non sottovalutare in quanto il voto per i sindaci è meno politico di quello per i Land). Tornando a Berlino l'ultimissimo sondaggio (datato lunedì 12 settembre) vede i socialdemocratici dell'Spd primo partito con il 22% e 31 seggi nel Parlamento della capitale tedesca (meno 1 rispetto alla precedente rilevazione) seguito dalla Cdu e dai Verdi al 18%, entrambi con 25 seggi. Netto il calo del partito della Merkel: meno 5 punti percentuali rispetto alle precedenti elezioni. In quarta posizioni, a pari merito, Die Linke (sinistra radicale che comprende gli ex comunisti della Sed, partito unico della Germania Orientale fino al 1989) e l'Afd con il 14% e 20 seggi.

Da segnalare la crescita della destra rispetto all'ultimo sondaggio. Al 6% i liberali dell'Fdp, altri partiti 8%. Con questi numeri diventa impossibile riproporre a Berlino la Grande Coalizione (Spd-Cdu) che governa la capitale tedesca da 5 anni. E nemmeno con l'aggiunta dei liberali ci sarebbero i numeri. Uno choc per la Cancelliera, anche perché l'anno prossimo a livello federale (a settembre 2017 sono in calendario le elezioni per il Bundestag) potrebbe riproporsi lo stesso schema, ovvero l'impossibilità di formare un governissimo Spd-Cdu. L'unica coalizione possibile a Berlino (e in prospettiva anche a livello nazionale) è la cosiddetta coalizione Rosso-Rosso-Verde, ovvero Spd-Verdi-Linke, che insieme arrivano a quota 76 seggi. Per la prima volta dalla caduta del Muro di Berlino (9.11.1989) gli eredi della Sed di Erich Honecker ed Egon Krenz potrebbero così tornare al governo della capitale della Germania unificata. Da segnalare che sia l'Afd sia Die Linke ottengono nelle zone orientali (ex Berlino Est ed ex Ddr) oltre il 20% mentre all'Ovest si fermano mediamente intorno al 10%.

Tags:
germania elezionigermania elezioni afdgermania merkel elezioni afdafd germaniaafd germania votomerkel afd germania elezioniberlino elezionielezioni berlino sondaggio
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense

DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.