A- A+
Esteri
Bolivia, Evo Morales si fa allacciare le scarpe. Scoppia la polemica

E' bufera sul presidente della Bolivia. Evo Morales si fa allacciare le scarpe da un uomo della sua scorta. Il video, di cui non si conosce la data, ma che è stato diffuso solo oggi, sta provocando un’ondata di polemiche nel Paese sudamericano.

 

Le immagini sono state girate con un telefono cellulare e mostrano il presidente che entra in un palazzetto dello sport, si mette a salutare qualcuno, poi si accorge di avere una scarpa slacciata e ordina a un uomo del suo staff di allacciargliela. Il video è stato postato sulla pagina Facebook del leader dell’opposizione e ex candidato alla presidenza Samuel Doria Medina che ha pubblicato anche una foto del presidente Usa Obama mentre si allaccia da solo le scarpe con il commento: "Non tutti coloro che detengono il potere commettono abusi".

Tags:
boliviaevo morales
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia


motori
Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.