A- A+
Esteri

Il presidente boliviano, Evo Morales, ha annunciato oggi che una delle priorità dell'ultimo anno del suo secondo mandato sarà il lancio di un programma nucleare civile "per scopi pacifici".

Espressione della sinistra nazionalista e alleato dell'Iran, Morales ha dichiarato che il programma boliviano di energia atomica ha "scopi pacifici". "Abbiamo deciso di creare una commissione di alto livello per l'energia, con i migliori fisici e matematici della Bolivia perché si tratta di una priorità strategica dello Stato boliviano", ha aggiunto Morales.

Dalla sua elezione nel 2006, il presidente boliviano ha imbastito delle strette relazioni con l'Iran. I due Paesi hanno già formulato delle dichiarazioni congiunte "sul diritto dei Paesi e sviluppare l'energia nucleare civile". Nel 2010, La Paz aveva dovuto negare l'esistenza di accordi con l'Iran per lo sfruttamento dell'uranio presente nel sud del Paese andino dopo la pubblicazione da parte di Wikileaks d'un cablogramma diplomatico Usa che esprimeva preoccupazione per i crescenti legami fra i due Paesi. Alcuni giorni Morales aveva annunciato che era allo studio un progetto congiunto con l'Iran per la costruzione di una centrale nucleare in Bolivia per produrre elettricità.

Tags:
moralesnucleareiran
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.