A- A+
Esteri
Bretagna, esplode la rivolta dei berretti rossi
Bretagna, esplode la rivolta dei berretti rossi

Dopo anni di insofferenza legata al malcontento generale, i bretoni sono scesi in piazza per protestare contro prigi e il governo Hollande.  

Il pretesto ha riguardato l’aumento delle tasse sui prodotti agricoli, settore sul quale si regge  gran parte del popolo Bretone. Una piccola protesta, iniziata da una singola categoria, si è però trasformata ben presto in una rivolta generale dell’intera regione, da sempre costretta "ostile” al governo Parigino.

In segno di protesta il popolo Bretone, si è coperto il capo con berretti rossi, dando il via a una vera e propria organizzazione, la quale è arrivata anche nelle città di Rennes e Brest.

La situazione è tutt’altro che tranquilla: gli scontri sono all’ordine del giorno.

 

Tags:
agricolturabretagna
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.