A- A+
Esteri
Brexit: accordo commerciale con l'Ue potrebbe richiedere 10 anni

I due anni di negoziato successivi all'attivazione dell'Articolo 50 potrebbero non essere sufficienti per concludere un accordo commerciale tra Londra e l'Unione europea. Addirittura, potrebbero volerci 10 anni ed anche in questo caso, non è scontato che si possa trovare un punto d'incontro tra il Regno Unito e ciascuno dei 27 stati membri della Ue.

A tracciare questo fosco scenario post Brexit, riporta la Bbc, è stato l'amabasciatore britannico presso la Ue, Sir Ivan Rogers, in una riunione riservata con i ministri del governo di Theresa May. L'avvertimento sarebbe stato lanciato ad ottobre. In quell'occasione, Rogers, che per conto dell'ex premier David Cameron aveva condotto il negoziato per la revisione del rapporto tra Regno Unito e Ue, ha riferito a Downing Street l'orientamento generale dei 27 stati membri dell'Unione.

Tracciando una sintesi tra le varie posizioni, Rogers ha avvertito il governo di Londra che i leader europei ritengono più probabile la stipula di un accordo di libero scambio, invece della permanenza britannica nel mercato unico. Inoltre, la previsione ampiamente condivisa a Bruxelles è che l'accordo non verrebbe raggiunto prima del 2025. Infine, rimarrebbe l'incognita della ratifica parlamentare dell'accordo da parte degli stati membri della Ue. Anche in questo caso, il risultato non sarebbe scontato e l'accordo potrebbe essere bocciato dai vari parlamenti nazionali.

Le conclusioni dell'ambasciatore Rogers sono quindi in netto contrasto con l'ottimismo di alcuni ministri del governo May, che insistono nel presentare all'opinione pubblica un percorso rapido e in discesa verso la Brexit. Downing Street si è affrettata a ridimensionare le rivelazioni della Bbc, affermando che l'analisi di Rogers si basa sulle opinioni degli altri stati membri della Ue e non riflette il suo convincimento personale, né tantomeno quello del governo.

Tags:
brexit: bbcaccordo commerciale con ue potrebbe richiedere 10 anni
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.