A- A+
Esteri

L'Australia e' furente con i Marine statunitensi dopo che e' emersa la notizia che due caccia-bombardieri a decollo verticale Harrier si sono sbarazzati senza troppo pensarci di 4 bombe (non innescate) lanciandole in un tratto di barriera corallina dove ancora si trovano. I due jet erano al termine di un'esercitazionw aerea congiunta con gli australiani e secondo le regole non possono atterrare con ordigni attivi seppur non innsecate (lo stesso accadeva nell'Adriatico durante i bombardamenti Nato in Kosovo). Secondo quanto reso noto da un comunicato dells Settima Flotta, i Harrier hanno scaricato gli ordigni sul parco marino, inserito nella lista del World Heritage, a largo delle coste dello stato del Queensland.

I piloti hanno assicurato che le bombe sono state scaricate lontano dalla barriera corallina, ad una profondita' superiore ai 50 metri, per minimizzare il rischio di danni. L'evento potrebbe creare dei problemi al progetto del presidente Barack Obama che, in chiave anti-cinese e per rafforzare la presenza militare Usa nel Pacifico, vuole dislocare in Australia almeno 2.500 marine con i loro mezzi, spostando parte del personale ora dislocato nella base giapponede di Okinawa.

Tags:
usaaustraliabarriera corallina
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.