A- A+
Esteri
Cina, tragica esplosione in fabbrica 65 operai morti e oltre 120 feriti

Strage di operai in una fabbrica cinese che produce ruote per le case automobilistiche americane, inclusa la General Motors. Un’esplosione avvenuta alle 7,30 (ora locale) alla Zhongrong Metal Products Company situata nella città di Kunshan, nella provincia di Jiangsu, ha causato almeno 65 morti e oltre 120 feriti, di cui molti con gravi ustioni, secondo fonti ufficiali cinesi che aggiungono che si tratta del peggior incidente industriale in un anno nel gigante asiatico. In base alle prime testimonianze, quando l’esplosione è avvenuta si trovavano al lavoro circa 200 operai, di cui 45 sono morti all’istante. L’esplosione si è verificata nel capannone in cui avviene la rifinitura delle ruote. Secondo una prima indagine riportata dall’agenzia statale cinese Xinhua, la causa sarebbe da ricercarsi a una fiamma rimasta accesa in una camera riempita di polveri di alluminio della lavorazione, che hanno preso fuoco e hanno provocato lo scoppio. L’impianto della Zhongrong, una società di proprietà taiwanese, occupa circa 450 lavoratori ed esegue lavori per la General Motors e altre compagnie americane. Le immagini diffuse dalla televisione di Stato Cctv mostrano i soccorsi ai feriti, molti dei quali adagiati su barelle improvvisate e portati all’ospedale su camion, autobus e ambulanze. Alcuni dei feriti più gravi sono stati portati negli ospedali di Shanghai.

Tags:
cinaesplosione
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.