A- A+
Esteri
Colombia. Paese leader nel salvare i boschi dell’Amazzonica

’360 milioni di dollari per altri quattro anni per ridurre la deforestazione in Colombia, uno dei Paesi più biodiversi al mondo’ è quanto daranno Norvegia, Regno Unito e Germania al Paese sudamericano nei prossimi anni per contribuire a ridurre la sua deforestazione.

 

Un accordo che è stato rinnovato dai quattro Paesi proprio nel corso della Conferenza dei CO25 sul clima svoltasi a Madrid.

 

Insomma l’effetto Greta Thunberg, paladina mondiale della difesa del Pianeta e nominata da Time, persona dell’anno, continua ed è in crescita.

La Colombia impegnata a salvare la foresta amazzonica

Infatti proprio ieri l’Europa ha deciso il ‘Green Deal’ un nuovo grande impegno sulla riduzione delle emissioni, impegno paragonato dalla Presidente della Commissione Europea ad una nuova avventura dell’uomo sulla Luna.

L’accordo rinnovato per la Colombia è un altro tassello che rappresenta il risveglio delle coscienze di una parte dell’umanità.

 

In Colombia si lavorerà per proteggere i boschi, oltre 60 milioni di ettari, e le comunità etniche aiutando a produrre in modo sostenibile.

Un passo avanti importante anche se lo stesso impegno non è portato avanti da Paesi grandi e importanti come il Brasile.

La Colombia impegnata a salvare la foresta amazzonica.

Invece il Governo di Ivan Duque, che lascerà il potere tra un anno e mezzo e che avrebbe voluto mantenere la deforestazione colombiana ali livelli del 2017, cioè a oltre 220000 ettari di boschi, con questo accordo ha ridotto questa decisione (criticata dagli ambientalisti) a livelli  più contenuti.

 

Fino al 2025 infatti la deforestazione verrà ridotta del 50 per cento fino al 2025, a 100000 ettari.

 

‘ L’impegno della Colombia sul clima per ridurre la deforestazione-ha confermato il ministro norvegese del Clima e dell’Ambiente-è di importanza globale. Infatti non si possono ridurre i cambiamenti climatici senza ridurre la deforestazione. Tutti i Paesi industrializzati dovrebbero aiutare i grandi paesi boscosi in questo percorso virtuoso per salvare il pianeta’.

 

Dello stesso tono le dichiarazioni del suo omologo colombiano ‘ grazie a questo accordo potremo rafforzare il nostro impegno verso l’ambiente mantenendo inalterati gli impegni sociale e quelli economici’.

 

Con il sostegno dei tre Paesi europei la Colombia potrà garantire azioni mirate ai territori più deboli del Paese. Verranno rimessi a posto, nel 2022, ben 200000 ettari e garantiti aiuti ai piccoli agricoltori per una produzione sostenibile.

La Colombia impegnata a salvare la foresta amazzonica.

Dei 366 milioni di dollari 260 saranno il riconoscimento per gli impegni di riduzione delle emissioni e 106 dedicati agli aiuti concreti per ulteriori progetti di miglioramento climatico.

 

Viene così riconosciuto alla Colombia il ruolo di capofila tra i sette paesi dell’Amazzonica che stanno creando una rete di cooperazione per riparare i danni prodotti dagli uomini e dai disastri naturali alla foresta amazzonica.

 

Piccoli grandi passi indispensabili per un mondo migliore, a livello climatico.   

 

.

Loading...
Commenti
    Tags:
    colombiagreta thunbergclimaamazzonia
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979

    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.