A- A+
Esteri
Coronavirus, Usa: morto candidato alle presidenziali 2012 Herman Cain

Coronavirus, è morto Herman Cain 

Herman Cain, ex Ceo della catena Godfather's Pizza ed ex candidato Repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti nel 2012, attivista del Tea Party, è morto per coronavirus.

Aveva 74 anni. Cain, co-presidente del gruppo "Black Voices for Trump", era stato ricoverato all'inizio del mese dopo aver partecipato il 20 giugno al comizio organizzato dal presidente Trump a Tulsa in Oklahoma. Il 29 si era sentito male, e in un paio di giorni si era aggravato rendendo necessario il ricovero.

"Sapevamo che sarebbe stata dura", ha scritto su Twitter Dan Calabrese, responsabile del sito di Cain. "Ma negli ultimi giorni avevamo ripreso le speranze, perché c'erano stati alcuni segnali di ripresa". Cain, che aveva già sconfitto un tumore negli anni passati, era considerato a rischio.

Il suo staff non ha dato spiegazioni su come si sia potuto contagiare, ma Cain era apparso a Tulsa senza mascherina. 

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus newscoronavirus usacoronavirus morticoronavirus caincoronavirus morto cainherman cainmorto herman cainherman cain coronaviruspresidenziali usa 2012





    in evidenza
    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    MediaTech

    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    
    in vetrina
    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


    motori
    Peugeot 205: 1989 nasce l'edizione speciale Roland Garros

    Peugeot 205: 1989 nasce l'edizione speciale Roland Garros

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.