A- A+
Esteri

 

francia gay

Manette a Parigi per 50 persone prima del corteo degli oppositori francesi ai matrimoni gay che sono scesi oggi di nuovo in piazza. La polizia le ha arrestate dopo che avevano tentato di bloccare il traffico sulla via degli Champs Elysees dove sono stanno sfilando ancora una volta, in un clima di altissima tensione, i contrari alla discussa norma già promulgata dal governo Hollande. Le autorità temono nuove violenze dopo quelle degli ultimi cortei e hanno schierato 4.500 poliziotti nelle strade. Le nozze gay sono legge da otto giorni in Francia e il primo matrimonio gay sarà celebrato a Montpellier mercoledì prossimo, ma i francesi contrari e organizzati non rinunciano a un'ultima dimostrazione di forza. Quattro i cortei, tre organizzati dal collettivo più noto, la 'Manif pour tous' e un dagli integralisti cattolici di Civitas. Treni e pullman sono arrivati dalle province nel giorno della festa della mamma in Francia, e nonostante il ministro dell'Interno, Manuel Valls, abbia "sconsigliato" di partecipare alle famiglie con bambini.

Gli organizzatori puntano ancora una volta a "superare il milione di persone in piazza", come il 24 marzo. Prima ancora della manifestazione, ieri sera, 56 militanti anti-nozze gay sono stati fermati stanotte dopo un "blitz" a sorpresa sugli Champs-Elysees. Frigide Barjot, figura finora simbolo della 'Manif pour tous', è sembrata ormai superata dagli eventi e incapace di controllare gli irriducibili della sua schiera, al punto da annunciare la sua assenza alla manifestazione di oggi dicendosi minacciata.

Il primo ministro francese Jean Marc Ayrault, ha detto che chi esorta a manifestare deve "far prova di grande vigilanza". Il partito di opposizione Ump "si prende una grande responsabilità provocando l'irrigidimento e la radicalizzazione" di alcuni manifestanti, ha aggiunto. Mentre il ministro degli Interni, Manuel Valls, ha esortato i partecipanti "a riflettere, essere prudenti, perchè siamo preoccupati per la minaccia e la presenza di questi gruppi" di estrema destra. Secondo un sondaggio pubblicato oggi, 3 francesi su 4 ne hanno abbastanza di manifestazioni sul tema delle nozze gay, soprattutto adesso che la legge è stata votata.

Tags:
francianozze gay
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.