A- A+
Esteri
Egitto: attacco all'arma bianca in un resort, 2 morti

Due turiste, tedesche, sono state uccise e altre quattro persone sono state ferite a coltellate sulla spiaggia privata di un resort egiziano sul Mar Rosso di Hurghada, l'assalitore, e' gia' stato catturato dalla polizia, che sostiene si tratti di un folle. In un primo tempo si era parlato di vittime di nazionalita' ucraina, ma gia' l'ambasciatore di Kiev in Egitto Hennadiy Latiy aveva detto che "al momento non e' possibile stabilire con certezza che si tratti di cittadine ucraine.

Potrebbero essere tedesche o armene. Per ora, sappiamo soltanto che due persone sono state uccise". Non risulterebbero italiani fra le persone aggredite. L'assalitore e' arrivato nella spiaggia privata del resort introducendosi dal litorale confinante. Alto circa un metro e ottanta indossava jeans e una maglietta. Immediatamente catturato, ha gridato.

"State lontani. Non voglio egiziani. Non siete voi il mio obiettivo". La zona dell'assalto e' stata isolata per consentire le indagini. In una nota, il ministero degli Interni del Cairo sostiene "non si conoscono ancora i motivi. L'uomo arrestato potrebbe essere pazzo o disturbato, e' troppo presto per parlare". Sempre a Hurghada, nel gennaio del 2016, tre turisti furono accoltellati da due assalitori, apparentemente simpatizzanti dell'Isis. Riguardo all'assalto di oggi non ci sono ancora rivendicazioni. Hurghada e' una delle piu' popolari spiagge dell'Egitto, apprezzata soprattutto da europei. La sicurezza e' stata potenziata intorno ai resort della zona a protezione del turismo, che e' fra le fonti principali di entrate per l'Egitto.

Tags:
egittoegitto resortegitto terrorismo
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.