A- A+
Esteri

Per la prima volta dopo diversi giorni di vane pressioni da parte dei mass media, l'amministrazione Usa ha affrontato in qualche modo la paradossale situazione venutasi a creare in Egitto, dove l'ex dittatore Hosni Mubarak e' stato scarcerato ieri per ordine della magistratura, mentre il suo successore Mohamed Morsi, primo presidente democraticamente eletto nella storia del Paese nord-africano, dal colpo di stato 3 luglio scorso rimane segregato in una localita' segreta. Si e' trattato peraltro di una presa di posizione solo parziale, perche' la sorte di Mubarak e' stata accuratamente evitata dalla portavoce del Dipartimento di Stato americano, Jen Psaki, che ha invece sollecitato il rilascio di Morsi.

"Con riguardo al processo Mubarak, e alle decisioni adottate nei suoi confronti, e' un affare interno egiziano di natura legale", ha tagliato corto Psaki. "Sul conto del signor Morsi, la nostra posizione rimane la stessa", ha poi proseguito. "Crediamo che debba esservi un iter per la sua liberazione".

Quanto alla repressione da parte dei militari tornati al potere contro i Fratelli Musulmani, "perche' vi sia un processo omnicomprensivo che progredisca, un processo politico inclusivo", ha osservato la portavoce della diplomazia statunitense, "riteniamo che tutte le parti debbano avere l'opportunita' di prendervi parte. E' difficile che cio' avvenga", ha sottolineato, "quando numerosi membri di una sola tra esse sono invece in prigione".

Tags:
egitto
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.