A- A+
Esteri
Elezioni in Grecia/ Trionfa Tsipras: "La Troika è il passato"

Syriza, il partito di sinistra di Alexis Tsipras, ha vinto le elezioni in Grecia. I dati reali parlano di un 35% circa alla coalizione di sinistra, contro il 29% di Nuova Democrazia, secondo partito. Syriza è a un passo dalla maggioranza assoluta e secondo le proiezioni si fermerebbe a 149 o 150.

A seguire, i neonazisti di Alba Dorata terzo partito con poco più del 6%, mentre To Potami (centrosinistra), Kke (comunisti) e Pasok (socialisti) sono tutti tra il 5 e il 6%. Sopra la soglia di sbarramento anche gli Indipendenti di Anel. Tutti gli altri non superano il 3%.

Sembra fuor di dubbio a questo punto che Alexis Tsipras diventerà premier, il più giovane degli ultimi 150 anni. Ma se non arrivasse a 151 seggi potrebbe dover cercare un alleato che possa portargli qualche voto.

ACCORDO CON LA DESTRA ANTI-AUSTERITA' - Benche' agli antipodi politicamente, il fronte comune anti-austerita' ha unito la sinistra radicale di Syriza, trionfatrice delle elezioni di eri, ma con 149 seggi, due in meno della maggioranza assoluta, e la destra dei Greci Indipendenti, che ne hanno conquistati 13. Questi ultimi, nati nel 2012 da una scissione dei conservatori di Nea DImokratia, sono guidati Panos Kammenos, che, scrive il quotidiano ellenico Kathimerini, vedra' Tsipras alle 10,30 locali (le 9,30 in Italia), per formalizzare l'intesa.

Dopo ore di attesa, quando i dati sono quasi definitivi, Alexis Tsipras parla alla folla che lo acclama sotto la sede di Syriza ad Atene: «Oggi il popolo greco ha fatto storia. lI popolo greco ha dato un ordine molto chiaro: la Grecia volta pagina, abbandona l'austerità, la catastrofe, lascia la paura dietro di se, lascia 5 anni di sofferenze e chiude circolo vizioso dell'austerità, annulla l'accordo di austerità con la Troika che è il passato». Queste le parole del leader che continua illustrando i piani per il futuro: «Troveremo con l'Europa una nuova soluzione per far uscire la Grecia dal circolo vizioso (dell'austerità) e per far tornare a crescere l'Europa. La Grecia presenterà ora nuove proposte, un nuovo piano radicale per i prossimi 4 anni».

Nuova Democrazia ha ammesso prontamente la sconfitta, pur difendendo la bontà della sua politica economica. L'ormai premier uscente Samaras ha tenuto una conferenza stampa: "Spero che non si avverino le mie previsioni" sulle conseguenze della vittoria del partito Syriza di Alexis Tsipras "ma dovevo avvertire". Samaras aveva accusato Tsipras di non volere il salvataggio della Grecia, sostenendo che Syriza in caso di vittoria avrebbe portato il Paese in bancarotta e fuori dall'euro, facendolo diventare "un secondo Venezuela o una seconda Corea del Nord".

Tags:
grecia
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.