A- A+
Esteri
Francia, Marine Le Pen verso il trionfo alle Regionali

Dopo gli attentati a Parigi probabilmente non stupisce più di tanto l’ascesa del Front National di Marine Le Pen negli ultimi sondaggi: stando ai risultati dell’istituto BVA nelle dodici regioni chiamate al voto in Francia domenica prossima, l’estrema destra con il 40% potrebbe diventare il primo partito. A distanza di una settimana dalle elezioni amministrative, infatti, sia nel Nord-Pad de Calais che nella maxi regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, il partito della Le Pen potrebbe persino superare il 40% delle preferenze, con buone probabilità di vincere anche in Borgogna, Bretagna e Normandia.

Nonostante i francesi abbiano apprezzato la prontezza con la quale Francois Hollande è riuscito a rispondere alla situazione di crisi a seguito degli attacchi del’Isis, intensificando l’impegno in Siria e firmando il trait d’union con Usa e Russia, i risultati dei sondaggi sul voto di domenica 6 dicembre la dicono lunga sul clima generale che in questo momento si respira a Parigi e in tutta la Francia: quando c’è da decidere alle urne non si va tanto per il sottile, si cerca sicurezza, protezione, e il Front National non solo sembra andare incontro a tali richieste, servendosi di una politica sicuramente più intransigente di quella del partito socialista di Hollande, ma sembra anche incarnare perfettamente la crescente diffidenza verso gli immigrati, soprattutto musulmani, che al momento aleggia tra la popolazione francese. È puntando su questi cavalli di battaglia che la Le Pen spera di poter intercettare anche una buona parte dei voti di molti elettori di sinistra insoddisfatti.

Basti pensare che il consenso al Front National è aumentato esponenzialmente a seguito del 13 novembre, dal momento che i sondaggi dello scorso giugno davano il Fronte in testa nella regione del nord con un 33% (già allora ben oltre il candidato dei Repubblicani, Xavier Bertrand, fermo al 26%).
La regione di Nord-Pas-de-Calais, infatti, sembra fornire terreno fertile al partito di estrema destra: da anni ormai la regione operaia è afflitta da problemi e agitazioni da cui il Fronte trae la sua fonte primaria di propaganda: de-industrializzazione, aumento della disoccupazione, che al momento si attesta al 12,5%, forti tensioni tra abitanti locali e migranti confluiti nella zona, ad ora circa tremila tra rifugiati sudanesi, eritrei, siriani e afgani.

Un successo di domenica prossima alle Regionali sarebbe per Marine Le Pen anche il trampolino di lancio verso le elezioni presidenziali.

Tags:
marine le pen
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.