A- A+
Esteri
Francia, primo sì al "diritto a una sedazione duratura e profonda"

I deputati francesi hanno votato sì alla legge sul cosiddetto fine vita. La proposta di legge di Alain Claeys (PS) et Jean Leonetti (UMP), è passata con 436 sì e 34 no. La legge nello specifico  non autorizza l'eutanasia, né il suicidio assistito, ma instaura il diritto a una sedazione "profonda e continua" fino al decesso per gli ammalati in fase terminale e introduce le norme sulle direttive anticipate vincolanti.

Per il primo ministro Manuel Valls, si tratta di un testo "equilibrato". Tuttavia una parte dei deputati socialisti, gli ecologisti e i radicali di sinistra si sono astenuti perchè chiedevano di poter legalizzare il suicidio assistito. Contro il testo ha votato l'ala destra dell'Ump.

Oltre alla sedazione profonda, il testo approvato in aula prevede che i cittadini maggiorenni possano manifestare le loro direttive sul fine vita, in particolare il rifiuto dell'accanimento terapeutico. Iscritte su un registro nazionale, e revocabili in qualsiasi momento, queste direttive dovranno essere seguite dal medico salvo "nei casi di emergenza vitale per il tempo necessario ad una valutazione completa della situazione".


Intanto in Italia eutanasia e suicidio assistito non sono all'ordine del giorno del Parlamento nonostante nel settembre 2013 sia stata depositata una  proposta di legge di iniziativa popolare per la legalizzazione della eutanasia presentata da alcune associazioni con quasi 70mila firme autenticate di cittadini e depositata alla Camera dei Deputati il 13 settembre del 2013. Lo stesso presidente Giorgio Napolitano, nel 2014, sollecitò una discussione in Parlamento sulla questione del fine vita

Tags:
franciasedazioneeutanasiaparlamentosenato
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.