A- A+
Esteri
Germania, il governo ai cittadini: "Fate scorta di acqua e cibo"

In una prima assoluta dalla fine della II Guerra Mondiale e dal Ponte aereo di Berlino (1948-1949) il governo tedesco si appresta ad ordinare ai cittadini di fare scorte di cibo ed acqua in caso di un'eventuale - ma sempre piu' possibile a questo punto - emergenza nazionale come un attentato di vaste proporzioni.

La decisione, che sara' assunta mercoledi e denunciata come speculazione allarmistica dall'opposizione, prevede che i tedeschi facciano scorta di cibo per 10 giorni e acqua per 5 giorni, mettendo da partea due litri d'acqua al giorno a testa.

I 'consigli' fanno parte di un vademecum di 69 pagine, rivela la Franckurter Allgemeine Zeitung (Faz), messo a punto dal ministero dell'Interno secondo il quale "un attacco (invasione, ndr) al territorio tedesco che richiesta una difesa convenzionale (truppe) della nazione e' improbabile ma allo stesso tempo il rischio di una grande minaccia in futuro non puo' essere escluso per cui si rende indispensabile adottare misure di difesa civili".

Tags:
germania scorte ciboterrorismo
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.