A- A+
Esteri
Germania, silurato il capo dei servizi. Accusa: simpatie per l'estrema destra

Rimosso dall'incarico il capo dell'intelligence interna tedesca, Hans-Georg Maassen, accusato di contiguità con l'estrema destra è stato rimosso dall'incarico. La notizia è stata data al termine di una riunione della coalizione di governo durante la quale i socialdemocratici hanno chiesto con forza un provvedimento di questo tipo.

Maassen era finito nel mirino dopo le violenze xenofobe di Chemnitz, dove i neonazisti avevano organizzato una vera e propria caccia allo straniero. E sulla questione il capo degli 007 si era scontrato con la cancelliera Angela Merkel. Ora diventerà segretario di Stato al ministero dell'Interno.

Commenti
    Tags:
    germania
    in evidenza
    Emily Ratajkowski e Brad Pitt, la nuova coppia di Hollywood

    L'attore e la modella: FOTO

    Emily Ratajkowski e Brad Pitt, la nuova coppia di Hollywood

    
    in vetrina
    Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

    Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


    motori
    Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

    Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.