A- A+
Esteri
yakuza 500
   Alcuni membri della Yakuza. Foto: Elmimmo

E' come se, all'improvviso, in edicola accanto al Corriere della Sera o a Repubblica, nel mercato editoriale italiano irrompesse "La gazzetta di Cosa nostra". In Giappone questo sta accadendo, visto che il principale clan della "yakuza", la potente mafia giapponese, pubblica un suo giornale con tutti crismi, dotato anche di una rubrica di poesia.

Il primo numero di "Yamaguchi-gumi shinpo" ("La gazzetta del clan Yamaguchi") è recentemente andato alle stampe. Non si è dotato di una campagna pubblicitaria, è impossibile comprarlo in edicola e non sono state fatte campagne d'abbonamento. Ma si conosce la tiratura: circa 28mila copie. Questo perché tutti i membri del potente clan Yamaguchi, il più importante della criminalità organizzata nipponica, hanno ricevuto una copia del giornale.

La foliazione è a otto pagine e il fondo è stato scritto nientepopodimento dal Capo dei capi, il boss del clan, Ken'ichi Shinoda. Secondo il quotidiano Sankei shimbun, che ha ottenuto una copia del giornale, Shinoda ha voluto ricordare i "valori" e la disciplina che hanno fatto la forza della yakuza nei decenni.

Nel suo editoriale, inoltre, come ogni buon commentatore dei giornali "mainstream", Shinoda affronta il tema della crisi e invita gli affiliati a darsi da fare, non riposare sugli allori, per sviluppare il business del gruppo. Gli yakuza amano presentarsi come uomini d'affari e, per il modo come opera la mafia giapponese, in un'area grigia tra il mondo dell'economia e quello del crimine, non è un'immagine neanche del tutto inappropriata.

La pubblicazione, inoltre, contiene anche sezioni più leggere. Ha la pagina con i problemi del gioco del "go", un gioco da scacchiera di strategia tra i più diffusi in Giappone, e ha una rubrica di "haiku", i delicati componimenti poetici nipponici di 17 sillabe, secondo lo schema 5-7-5. Evidentemente, tra un dito mozzato e un'intimidazione per il pizzo, ci sono anche yakuza che coltivano la propria sensibilità.

Naturalmente, la parte del leone la fa la rubrica dedicata alle personalità di questa ampia comunità, fondamentale per capire quali sono gli equilibri interni all'organizzazione. Potrà essere un utile strumento anche per gli investigatori.

Come Cosa nostra o come le triadi cinesi, la yakuza è attiva in un ventaglio di settori particolarmente ricchi. Oltre al tradizionale business del gioco d'azzardo - "yakuza" è una trascrizione delle letture degli ideogrammi "otto, nove, tre" a indicare il punteggio perdente del gioco d'azzardo nipponico "oicho-kabu" - si occupa di traffico di droga, prostituzione, usura, racket, ma non disdegna investimenti nel settore legale, dalla finanza all'immobiliare.

La yakuza non è in sé illegale e per lungo tempo le attività di questi gruppi - oggi spesso definiti col termine legale di "boryokudan" ("gruppi violenti") - sono state a lungo tollerate dalle autorità giapponesi. Portavano ricchezza. Tuttavia negli ultimi anni c'è stato un inasprimento delle norme per combatterla e i clan sono particolarmente inquieti per l'attivismo della polizia.

"Sono probabilmente coscienti che oggi è più difficile fare i loro affari con le nuovi disposizioni più dure, che per esempio impediscono loro di aprire dei conti bancari o di firmare contratti immobiliari", spiega un poliziotti intervistato dal Mainichi shimbun.

Inoltre, negli ultimi anni la yakuza sta vivendo una vera e propria "crisi di vocazioni": negli ultimi anni sta perdendo 7mila affiliati all'anno. Attualmente i clan - il più forte è lo Yamaguchi, il secondo la potente Sumiyoshi-kai - contano su 63mila uomini, secondo la polizia. Il clan Yamaguchi ha perso 3.300 membri nel 2012. Forse a questo è dovuta la necessità di fare un po di pubbliche relazioni. Secondo i media nipponici, il numero 2 del giornale uscirà da qui a qualche mese.
 

Tags:
yakuzagiappone
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.